Report: ecco quali argomenti hanno creato il caos / Video - Peoplexpress.it

Report: ecco quali argomenti hanno creato il caos / Video

Caos dopo la puntata di Report, andata in onda, lunedì 17 aprile 2017 su Rai 3. La trasmissione, orfana ormai di Milena Gabanelli, è condotta da Sigfrido Ranucci e dopo le inchieste dell’ultima puntata sta facendo parlare molto. Addirittura c’è chi del M5S, inviterebbe gli italiani a non pagare più il canone se la trasmissione venisse sospesa.

Ecco gli argomenti di Report, andata in onda, su Rai 3, lunedì 17 aprile 2017, che hanno fatto molto discutere in queste ore

Ecco gli argomenti di Report, andata in onda, su Rai 3, lunedì 17 aprile 2017, che hanno fatto molto discutere in queste ore

Una delle inchieste di Report che ha fatto molto rumore è stata quella dal titolo “Effetti indesiderati” di Alessandra Borella. Il papilloma virus (HPV) è stato collegato all’insorgere del tumore al collo dell’utero. Per prevenirlo l’Italia è stata il primo paese in Europa ad introdurre il vaccino anti-papilloma virus, tra i più costosi in età pediatrica. Le nostre autorità sanitarie hanno potuto contare su una valutazione positiva dell’Agenzia Europea del Farmaco, che ha dichiarato sicuro questo tipo di vaccini.

Ma le segnalazioni sui possibili danni causati dal vaccino anti HPV sono state correttamente valutate? Se lo chiede un team di ricercatori indipendenti danesi della rete Cochrane Collaboration, che ha presentato un reclamo ufficiale a Strasburgo. L’accusa è contro l’Agenzia Europea del Farmaco: avrebbe sottovalutato le reazioni avverse e ci sarebbero anche dei conflitti d’interesse che non sono stati dichiarati.

Altra polemica sull’inchiesta “Che spettacolo” di Giorgio Mottola. Un miliardo e duecento milioni: è il contributo di cui ha beneficiato l’industria cinematografica italiana negli ultimi cinque anni, più di tanti altri settori a cui è precluso l’aiuto di Stato. Con i soldi del contribuente è discutibile salvare una banca, secondo l’Unione Europea, ma sovvenzionare il cinema si può: è una questione di identità culturale.

Vedi la replica di Report, andata in onda, su Rai 3, lunedì 17 aprile 2017, che ha fatto molto discutere, cliccando qui.

Author: peoplexpress

Share This Post On