Domenico Diele: "Sono dipendente da eroina" - Peoplexpress.it

Domenico Diele: “Sono dipendente da eroina”

Domenico Diele: “Sono dipendente da eroina”. L’ammissione dell’attore dal carcere di Salerno dove è rinchiuso per aver investito ed ucciso una donna. Dal carcere di Fuorni a Salerno, Domenico Diele, ammette di essere un eroinomane e di aver combinato qualcosa che gli potrebbe segnare la vita per sempre. Due notti fa, Domenico Diele, ha investito ed ucciso una donna. Il giovane attore, come poi è stato confermato, non era in possesso della patente di guida, perchè sospesa definitivamente per essere risultato positivo ai test antidroga.

Domenico Diele: "Sono dipendente da eroina". L'ammissione dell'attore dal carcere di Salerno dove è rinchiuso per aver investito ed ucciso una donna

Domenico Diele: “Sono dipendente da eroina”. L’ammissione dell’attore dal carcere di Salerno dove è rinchiuso per aver investito ed ucciso una donna

Le prime dichiarazioni di Diele dal carcere di Salerno: “Sono dipendente da eroina, questo sì, ma la droga non c’entra con l’incidente. Mi sono distratto con il cellulare. Ho un telefonino che funziona male, c’è un tasto che non va, e io per cercare di fare una telefonata ho abbassato gli occhi. Io non sono uno che prima si è drogato e poi si è messo a guidare come un pazzo finendo per provocare una tragedia”.

L’attore prosegue: “È vero anche questo, non avevo il permesso di guidare. Ma l’ho fatto perché mia cugina ci teneva ad avermi al suo matrimonio in Calabria, e l’unico modo per esserci era andare e tornare in macchina nella stessa giornata”.

Poi l’amara ammissione: “Devo pagare quello che decideranno i giudici e se servisse a qualcosa pagherei di tasca mia anche qualunque cosa alla famiglia. Però non sono un criminale. In televisione si parla di me come un assassino drogato: non è così”.

Per saperne di più sulla vicenda dell’attore Domenico Diele, protagonista di 1992, 1993, Don Matteo, Acab clicca qui.

Author: peoplexpress

Share This Post On