Mina: compie 75 anni la tigre di Cremona [Video]

mina-75 anniLa voce bianca più bella del mondo, Mina, indiscussa icona della canzone italiana, compie oggi 75 anni. Personaggio molto discusso per la sua volontà di lasciare l’Italia alla fine degli anni settanta per andare a vivere a Lugano ma che nonostante la sua scelta di abbandonare la sua terra natìa ha sempre incantato con le sue interpretazioni passate alla storia della musica italiana. Un’artista che è riuscita ad interpretare più 1.500 canzoni ed a vendere oltre 150 milioni di dischi, numeri da record.

Mina Anna Maria Mazzini ha iniziato la sua carriera alla fine degli anni cinquanta, celebre è il suo pensiero ricordando gli inizi della carriera e la sua mamma: “Cinquant’anni spaccati fa, una lungagnona col vestito da cocktail sottratto di nascosto alla madre, saliva sul palco traballante di una balera lombarda. Si ricorda che l’abito era blu e bianco. Lucido. Si ricorda che dopo aver cantato la prima canzone, il titolo? no, è troppo, si arrabbiò perché la gente applaudiva. Io canto per me. Cosa c’entrano loro?. Non aveva le idee chiare. O forse era troppo lucida. Si ricorda che alla fine di quella primissima esperienza scappò via perché i genitori non sapevano… non volevano. A diciott’anni era d’obbligo ubbidire. Ma non l’aveva fatto. E doveva correre a rimettere l’abito a posto il più in fretta possibile. Si ricorda che poco dopo, dietro le sue insistenze, il padre aveva convinto la madre a lasciarla fare: “Tanto, cosa vuoi, durerà qualche settimana questa follia. Lasciamola fare”. La lungagnona, invece, è ancora qui che rompe le scatole con quel piccolo meccanismo misterioso che sono le canzoni. Che lei ama e rispetta. E… e… e la lungagnona non si ricorda altro”.

La sua lunga carriera inizia “ufficialmente” nel 1960 a gennaio quando interpreta Tintarella di Luna. Il 16 gennaio 1960 con Tintarella di luna, brano scritto da Franco Migliacci e Bruno De Filippi, Mina raggiunge per la prima volta la prima posizione nella hit-parade dell’epoca.  Il brano, dopo aver ottenuto un grandissimo successo anche all’estero, diventa un vero e proprio simbolo dell’epoca, e viene inserito in alcuni film di quel tempo. Da subito le viene attribuito il soprannome con cui ancora oggi è nota anche fuori dai confini nazionali, “La Tigre di Cremona”, coniato per lei dalla conterranea giornalista e amica Natalia Aspesi.

Di seguito il video di uno dei celebri brani di Mina – Grande Grande Grande:

Francesca Spallino

Seguici su