Call of Duty 2015: a Los Angeles vincono i Denial eSports

Call-of-Duty-Advanced-WarfareSi è concluso a Los Angeles, dopo tre giorni di battaglia, le finali del celebre gioco per consolle Call of Duty Championship 2015, evento dedicato a uno dei più appassionanti tornei di eSports dell’anno. All’evento hanno partecipato 32 squadre, provenienti da 25 paesi del mondo, tra cui una italiana, i NxG Rapid. Le sfide sono avvenute suXbox One a Advanced Warfare all’inseguimento di un ricco bottino da 400mila dollari.

I Denial eSports hanno vinto portandosi a casa il bottino di 400.000 dollari, cifra assegnata ai vincitori dei Mondiali di Call of Duty. Il team americano, dopo una partenza in sordina ha avuto la meglio sui rivali, i connazionali Revenge, che aveva esordito con un’ottima performance iniziale. I Revenge da tutti sono stati “nominati” come squadra rivelazione del torneo.

L’Italia ai mondiali di Call of Duty è stata rappresentata ma senza fortuna dal team NxG Rapid, cne sono stati battuti alla prima giornata della kermesse, per gli italiani sono una magra figura ed una sola vittoria contro un team francese.

Redazione Peoplexpress

Seguici su