Papua Nuova Guinea: allerta tsunami dopo forte scossa di terremoto

terremoto-papua-nuova-guineaAllerta tsunami in Papua Nuova Guinea dopo una forte scossa di terremoto registrata ed attestata a 7,5 di magnitudo. Attorno alle 1:50 italiane il sisma è stato localizzato nella zona che comprende il tratto di mare tra la Nuova Irlanda e la Nuova Britannia Est. Il pericolo lanciato dagli esperti è l’innalzamento delle onde e l’allerta tsunami è molto alto.

Secondo i dati rivelati dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, il sisma ha avuto ipocentro a 19,5 km di profondità. Lo United States geological survey (Usgs) ha localizzato l’epicentro dell’evento 54 km a sudest di Kokopo, capoluogo della provincia della Nuova Britannia Est. Al momento non si hanno informazioni di eventuali danni a persone o cose. Il Centro di allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) non esclude la possibilità che le onde tsunami alte da 1 a 3 metri sopra il livello del mare. Onde di entità minore sono attese anche nel resto del Pacifico.

Ecco l’estratto dell’INGV: Un terremoto di magnitudo(Mwpd) 7.6 è avvenuto alle ore 01:48:30 italiane del giorno 30/Mar/2015 (23:48:30 29/Mar/2015 – UTC). Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: New Britain, Papua New Guinea, region. I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo. (Fonte INGV)

Redazione Peoplexpress

Seguici su