Jovanotti Ballarò: “No Renziano ma Lorenziano, Salvini? Siamo agli antipodi…”

jovanotti1-ballaròJovanotti a Ballarò da Giannini su Raitre si è reso protagonista di una lunga intervista dove parla del suo ultimo progetto, dei giovani, di cultura ma il conduttore cerca di portare Lorenzo Cherubini sempre su quel tappeto di politica per strappare cosa ne pensa delle attuale figure politiche italiane. Lorenzo non entra direttamente in merito, qualche accenno, “Vedi che ci rialziamo, ce la stiamo facendo…”

A proposito di Renzi una sola battuta, alla domanda il suo è un disco renziano, Jovanotti ha risposto “Piuttosto che renziano il disco è lorenziano”. Ma se su Renzi, Lorenzo Jovanotti è stato alquanto leggero, un pò più duro, l’artista è invece con Salvini, non apprezza le proprie idee contro la multietnicità, a Jovanotti non piace l’obiettivo che guarda Salvini, il suo “orizzonte”.

“Non mi piace il suo orizzonte, il mio orizzonte è la società multiculturale, che procura problemi che vanno risolti. A me piace l’Europa, la moneta unica, a proposito vorrei una moneta unica mondiale, l’Europa è il mio progetto, è quello a cui tendo, così non sono d’accordo con Salvini”. Queste le parole di Jova all’indirizzo di Salvini, teoricamente agli antipodi.

L’intervista non ha colpito moltissimo, i fan telespettatori si aspettano sempre un qualcosa di particolare con la presenza di Jovanotti, si aspettano la dinamicità di personaggio unico, Ballarò non è poi così adatto a Lorenzo Cherubini, la marchetta all’artista e la conversione di Farinetti alla fine rendono l’intervista un pò meno lenta.

Del resto a Ballarò Jovanotti mica poteva saltare, i suoi innumerevoli supporters si aspettano che quando in studio c’è Lorenzo, la musica sia la cosa principale, certo l’ideologia di Jova è sempre un piacere ascoltarla, viaggia si confronta con nuove realtà, lui in poche battute ha cercato di “bacchettare” gli isterismi di una politica che purtroppo non funziona come dovrebbe. Parola di Lorenzo Cherubini che di orizzonti ne ha visti tantissimi…

Redazione Peoplexpress