Paolo Brosio: ricevuto dal Papa dopo scherzo del finto Bergoglio [VIDEO]

Paolo-Brosio-papaPaolo Brosio finalmente ha incontrato Papa Francesco. Ieri in Vaticano il giornalista, famoso per la conversione alla Madonna di Medjugorje ha reso visita al Pontefice ma per davvero, dopo lo scherzo telefonico nel corso della trasmissione Scherzi a Parte nel settembre del 2013. Frank Matano allora ha preso parte al pesante scherzo con Brosio che riceve una telefonata e dall’altro lato del cellulare ci sta niente meno che Papa Bergoglio.

Commosso ed in lacrime Brosio parla con il cuore in mano con il Pontefice, da poco nominato Santo Padre. Poi la scoperta con la rivelazione di Matano che si tratta di uno scherzo e la persona con la quale ha parlato il giornalista non era il Papa ma solo un imitatore. Brosio la prende malissimo e caccia da casa gli autori del gesto ritenuto dalla “vittima” troppo pesante da digerire. A quasi due anni di distanza, Paolo Brosio però si è preso una grossa rivincita, ieri mattina ha incontrato, accompagnato dall’anziana madre, il Papa che lo ha ricevuto nel Palazzo Apostolico e l’incontro è durato oltre 40 minuti.

(Guarda il video delle Iene del 9 aprile 2015 l’incontro fra Paolo Brosio e Papa Francesco cliccando sulla foto sotto)

Paolo-Brosio-papa

 

Il Papa ha voluto incontrare Brosio per diverse ragioni, perchè aveva saputo dello scherzo ricevuto e non accettato dal giornalista, ed anche per la conversione a Madjugorje che vede il giornalista impegnato in un’associazione impegnata nella costruzione di un’ospedale. Il servizio dell’incontro fra il Papa e Brosio è stato mandato in onda, non integralmente durante la trasmissione Le Iene. Dopo l’incontro con il Papa, Paolo ha incontrato Frank Matano e fra i due il gelo trascorso nei mesi successivi alla finta telefonata, il cui video ha spopolato sul web si è tramutato in un bell’abbraccio.

Brosio e la madre di 94 anni sono rimasti circa 40 minuti a parlare con Papa Francesco e non sono mancati i momenti di allegria fra i tre specie quando hanno tirato in ballo le loro origini piemontesi. Il giornalista convertito ha anche accennato al Pontefice del suo impegno nella costruzione di un’ospedale, dei 4 milioni di utenti connessi al portale, Papa Bergoglio scherzando gli ha riferito: “Ad un euro l’uno ne raccogli circa 4 milioni di euro, altro che Ospedale”.

Redazione Peoplexpress