Quarti Champions League, Juventus-Monaco: Allegri chiede pazienza, sorpresa in formazione?

Allegri-juventusTutto è pronto per l’andata dei quarti di finale di Champions, l’Italia rappresentata dalla Juventus che ospiterà i francesi del Monaco. Massimiliano Allegri, tecnico dei bianconeri, invita i suoi ad avere pazienza e soprattutto a non sottovalutare i monegaschi, squadra, sulla carta inferiore alla Juve ma che proprio per questo potrebbe avere meno assilli rispetto alla compagine di Torino. La Juventus, reduce dallo stop inatteso con l’ormai retrocesso Parma, vuole uscire dall’andata dei quarti di finale di Champions League con un piede e mezzo in semifinale, per ottenere questo, l’undici di Allegri dovrà battere con almeno due goal di scarto il Monaco per poi difendere allo Stadio Louis II la vittoria.

Non lo ha specificato esplicitamente, Max Allegri ma è questo il suo pronostico migliore. L’allenatore toscano teme qualche calo di concentrazione, ed il suo predicare calma e pazienza è proprio rivolto a questo aspetto, sulla il Monaco è inferiore a questa Juve, lo sanno tutti ma in 180 minuti tutto può accadere. Alle dichiarazioni di Allegri fanno eco le dichiarazioni in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Monaco di Giorgio Chiellini, il difensore della Juve ammette che nonostante l’inferiorità tecnica, i francesi siano in un ottimo momento di forma, e la Juve non sarà quella “bruttina” vista al Tardini di Parma. Per il difensore bianconero la tensione è giusta e lui ed i suoi compagni sono pronti a dare battaglia, l’obiettivo semifinale di Champions è alla portata e nessuno dovrà mollare prima raggiungerlo.

In casa Monaco a parlare sono stati il tecnico Jardim ed il difensore italiano Raggi. Monaco vittima predestinata? Emtrambi riconoscendo le qualità e la forza della Juventus non mettono in secondo piano la voglia di stupire che ha la squadra del Principato, per arrivare ai quarti, i bianco rossi cari ai principi di Monaco vogliono fare una bella figura e raggiungere una storica semifinale.

Jardim dovrebbe affidarsi al 4-1-4-1, due i dubbi: Toulalan e Carvalho, reduci da infortuni. Fabinho potrebbe sostituire Toulalan a centrocampo con Raggi esterno destro di difesa; al posto di Carvalho si candida Wallace. In attacco Berbatov è favorito su Martial come unica punta con Dirar, Moutinho e Carrasco trequartisti. Allegri dovrebbe avere già in mente lo schieramento del suo undici, considerando l’assenza di Pogba, dovrebbe rientrare Pirlo. Attenzione perchè Max Allegri è consapevole che la qualificazione della Juve passa principalmente da questa gara in casa, qualche sorpresa di formazione potrebbe passare per la testa del tecnico juventino.

PROBABILI FORMAZIONI

Juventus (4-3-1-2): Buffon, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Pirlo, Marchisio, Pereyra, Morata, Tevez. Allenatore Allegri
Monaco (4-1-4-1): Subasic; Raggi, Carvalho, Abdennour, Elderson, Toulalan, Kondogbia, Dirar, Moutinho, Carrasco, Berbatov. Allenatore Jardim.

Gianfilippo Bonanno

Seguici su

About the Author

gianfilippo bonanno
Gianfilippo Bonanno nato a Castelvetrano in provincia di Trapani il 21 maggio 1978. Ha maturato esperienze sul web su diversi portali d'informazione sportiva (Forza-Roma.com) e su siti d'informazione generalista (www.esclusivista.it). Grande appassionato di sport, di calcio soprattutto, ha maturato anche esperienze dirigenziali avendo ricoperto per anni ruolo di segretario generale e di team manager nella squadra dilettantistica della Folgore di Castelvetrano. Editore e blogger del portale Peoplexpress.it. Suo contatto personale 3494475351