Rock and Roll Hall of Fame: Paul McCartney premia Ringo Starr / Video

Ieri sera si è svolta presso la Public Hall di Cleveland la cerimonia di induzione alla “Rock and Roll hall of Fame”. La famosissima cerimonia ogni anno permette l’inclusione nella celebrativa lista della Hall of Fame ad artisti che, oltre a meritarsi tale riconoscimento per meriti artistici, hanno alle spalle una carriera musicale di almeno 25 anni.

I nomi introdotti quest’anno nella lista dei “performer” della Rock and Roll Hall of Fame: Lou Reed, i Green Day, Bill Withers, Joan Jett (e i Blackhearts), Stevie Ray Vaughan and Double Trouble e la Paul Butterfield Blues Band. Tanti i momenti clou della cerimonia, dal discorso di Miley Cyrus per introdurre Joan Jett, all ‘omaggio da parte di Karen O, Beck e Nate Ruess a Lou Reed, fino ad arrivare all ‘apice della serata quando Paul McCartney ha premiato personalmente del premio “Musical Excellence” l’amico Ringo Starr.

Ecco il discorso di Paul: “Ringo Starr ha avuto un’infanzia difficile, ma aveva una bella mamma, Elsie, e un bel patrigno, Harry. Entrambi avevano un cuore grande, davvero, e amavano la musica. Così, a un certo punto della sua difficile infanzia, Ringo ha ricevuto in regalo un tamburo: ero diventato ufficialmente un batterista. In seguito, entrò a far parte di un gruppo chiamato Rory Storm and the Hurricanes. Abbiamo conosciuto questi ragazzi ad Amburgo e Ringo ci sembrava un musicista professionista. Una volta si trovò a sostituire il nostro batterista, Pete Best: con tutto il bene che gli voglio, io, George e John ci guardammo, stupiti. Fu in quel momento che nacquero davvero i Beatles. Partiti da Liverpool, abbiamo girato l’Europa, fino ad arrivare in America. Diventammo molto famosi. E’ un grande onore per me essere in grado di indurre Ringo nella Rock and Roll Hall of Fame, stasera! Hai spaccato, amico!“.

Vi proponiamo un video con i momenti salienti della cerimonia:

Redazione Peoplexpress