Disfunzione erettile: sesso, boom della nuova pillola dell’amore! Stop ad effetti collaterali

In Italia aumenta a dismisura la vendita della nuova pillola dell’amore, gli ultimi dati sono eloquenti, oltre un milione di pillole per uomini con disfuzione erettile sono state vendute negli ultimi 12 mesi, con una media di 4000 al giorno. La nuova pillola della prima azienda italiana viene richiesta da un numero di persone sempre maggiore, oltre un milione di uomini in Italia soffrono della disfuzione erettile che hanno sempre avuto timore degli effetti collaterali che la famosa pastiglia dell’amore avesse con la sua assunzione.

pillola-amore-Oggi pare che la rinnovata medicina dell’azienda italiana ha studiato e prodotto un rimedio senza effetti collaterali, da qui il largo consumo che potrebbe raggiungere numeri davvero sorprendenti. Il grosso problema creato dalle precedenti scoperte, imponevano ai “maschietti” una programmazione del rapporto sessuale, il dover pianificare tale atto, toglieva in sostanza la naturalezza dell’attività sessuale. Stop alla programmazione sessuale, con la nuova pillola, niente calcoli ed effetti collaterali, l’italiano con disfunzione erettile ha trovato l’antidoto alle proprie problematiche inerenti alla propria attività sessuale.

A tal proposito un convegno a Firenze, in occasione di Best 2015, diverse associazioni di settore hanno espresso parere favorevole alla pillola dell’amore e comunicato i dati di vendita davvero straordinari: “Avanafil ha un profilo d’azione adatto a colmare un vuoto nelle attuali terapie della disfunzione erettile. E’ piu’ sicura e facile da assumere rispetto agli altri farmaci in commercio e risulta cosi’ ben tollerata da poter essere utilizzata con successo, senza rischio di aumento di effetti collaterali anche al dosaggio piu’ alto di 200mg”.

“Accanto a tutto cio’ l’efficacia e’ ottima, anche in presenza di una disfunzione erettile di grado severo”. La dichiarazione del presidente della Sia Giorgio Franco, numero della Società Italiana di Andrologia. Alla conferenza di Best 2015 hanno partecipato anche altre associazioni come Siams (Societa’ Italiana di Andrologia e Medicina Sessuale), e Siu (Societa’ Italiana di Urologia).

Redazione Peoplexpress