Fabio e Mingo: Sospesi da Striscia la Notizia, mistero e bufale

Dal giorno dell’ annuncio a Striscia la Notizia , da parte del Gabibbo, sulla sospensione di Fabio e Mingo dalla trasmissione di Antonio Ricci, nel web e nei social l’argomento è diventato “virale”. Resta ancora un mistero il motivo della sopsensione dei due inviati che militano in Sriscia la Notizia dal 1997.

Diverse le ragioni ipotizzate sul web sul reale motivo della sospensione dei due, visto che il programma ha preferito portare avanti la linea del silenzio sulle motivazioni. L’ipotesi più accreditata sarebbe quella che arriva dalle persone Fabio e Mingo sospesi da Striscia la Notiziavicine alla trasmissione: fanno notare che una delle chiavi della vicenda sarebbe da ricercare in quel «rapporto di fiducia» che sarebbe stato «messo in discussione». Per qualcuno il provvedimento sarebbe avvenuto in seguito alla denuncia del direttore dell’Asl di Pescara per un servizio a suo avviso non corretto di Fabio e Mingo. Secondo altri, invece, il motivo è da ricercare su possibili attività extra-Striscia non proprio in linea con l’etica del programma.

Molte altre tesi sono state elaborate e scritte nei diversi siti internet e sui social ma noi di Peoplexpress preferiamo riprendere l’argomento solo dopo che le fonti ufficiali rilascieranno i loro comunicati , probabilmente avverrà a breve.

Non sono mancate nei social anche delle bufale che attribuivano la notizia falsa a Tgcom24, il famoso sito d’informazione ha però presto smentito la veridicità della notizia pubblicando un’articolo che riporta quanto segue:

“Fabio e Mingo sospesi da Striscia dopo essere stati beccati con 18 kg di droga”. E’ la notizia che da qualche ora gira sui social network e “firmata” da Tgcom24. Ma è chiaramente un falso, un artifizio usato da qualche sciacallo che ha preso il link alla nostra notizia e lo ha modificato con la falsa notizia della droga.

Le persone più attente avranno capito da subito che vista l’entità si era davanti alla classica bufala. Ma quelli che viaggiano veloci, che si fermano ai titoli dei social network avranno pensato che il “marchio” Tgcom24 fosse una garanzia di veridicità. Fabio e Mingo non sono coinvolti in nessun giro di droga, la testata Tgcom24 è parte lesa di questa situazione e si sta muovendo per far rimuore da tutti quelli che hanno condiviso la notizia bufala e allo stesso tempo ha avviato tutte le procedure legali per tutelare il nome della testata e il lavoro della redazione.

Redazione Peoplexpress

Seguici su