Milan: Mr. Bee in attesa che Berlusconi lo riceva ad Arcore

Giornata milanese per il magnate Thailandese Bee Taechaubol che attende la chiamata del presidente onorario del Milan, il cavaliere Silvio Berlusconi per ricevere il possibile acquirente della società rossonera nella sua dimora di Arcore. Intanto secondo indiscrezioni di Sky Sport, che segue la vicenda relativa alla vendita di un congruo pacchetto di azioni dell’Ac Milan a favore di Mr. Bee, il magnate Thailandese ha scelto un lussuoso hotel nelle vicinanze di Piazza Duomo per soggiorno nel capoluogo milanese, dedicando le ore prima dell’incontro con Berlusconi allo shopping e pare a prendere un pò di confidenza con la città di Milano.

mr.bee-milanAccompagnato dalla moglie Mr. Taechaubol si è fatto riprendere dalle telecamere dei media italiani che stanno seguendo minuto dopo minuto la vicenda che potrebbe essere per il Milan ed i suoi tifosi davvero epocale. Silvio Berlusconi al timone della società rossonera dal 1985, dopo l’era Farina, potrebbe cedere un consistente pacchetto azionario del suo club, ed aprendo una nuova epoca per il Milan che ormai non vince da troppo tempo. Mr. Bee pare che sia assistito da uno studio legale milanese che sta seguendo la vicenda della vendita di una parte delle azioni della società rossonera. A Milano, sponda rossonera, c’è fermento, tutti attendono notizie sul futuro del club caro al presidente Berlusconi.

Un’impennata della vicenda si avrà quando Mr. Bee Taechaubol, magnate Thailandese, varcherà la soglia di Arcore, dove ad attenderlo ci sarà la famiglia Berlusconi, solo allora si capirà se realmente la trattativa per il passaggio di un consistente pacchetto azionario del Milan passerà al magnate Thailandese o tutto svanirà. Certo è comunque la prima volta che le voci sul futuro del Milan e della sua possibile cessione societaria sono seguite da un insistente interesse da parte di un ricco personaggio che ha valutato caro il valore del Milan ma che non ha mai nascosto la volontà di acquistare.

Redazione Peoplexpress

Seguici su