Carpi: storica promozione in Serie A, solo dopo due anni in B

Una favola quella del Carpi che raggiunge, pareggiando al Sandro Cabassi contro il Bari, lo storico traguardo della Serie A. La squadra della provincia di Modena, dopo una cavalcata unica nel campionato cadetto, giunge nel paradiso della A, solo dopo due stagioni trascorsi in B, altro storico traguardo per una società che vanta alle spalle diversi campionati di C ma anche tanta gavetta nei dilettanti.

Carpi-serieaIl Carpi Football Club 1909, noto più semplicemente come Carpi, è una società calcistica italiana con sede nella città di Carpi, in provincia di Modena. Costituita nel 1909 e rifondata nel 2000, dopo due stagioni di B approda in Serie A. La squadra emiliana, gioca le partite casalinghe allo stadio Sandro Cabassi. I colori sociali sono il bianco ed il rosso, da cui il soprannome Biancorossi. Al termine della stagione 2012-2013 ha conquistato la prima storica promozione in Serie B. Il 22 Aprile 2015 dopo lo 0-0 ottenuto in casa contro il Bari, i biancorossi ottengono la loro prima, storica promozione in serie A.

Nella sua storia, a livello nazionale, gli emiliani hanno conquistato un campionato di Seconda Divisione del 1922-1923, unaSerie C 1945-1946, una Lega Pro Seconda Divisione 2010-2011 e tre Serie D: l’edizione 1963-1964, 1973-1974 e 1977-1978. A livello regionale, il Carpi ha vinto una Promozione 1914-1915, una Prima Divisione 1949-1950 e due campionati di Prima Categoria: l’edizione 1960-1961 e quella 1961-1962.

Redazione Peoplexpress

Seguici su