Justin Bieber: mandato di arresto internazionale, sorvegliato speciale a Roma VIDEO

A Roma Justin Bieber non è andato in vacanza ma per girare alcune scene del film di Ben Stiller, Zolander , e sicuramente non si aspettava che all’hotel dove albergava, a parte i suoi fans che lo attendevano giù, la polizia che ha controllato se esattamente Bieber albergasse all’Hilton, zona Monte Mario, perchè lui non è un uomo libero ma bensì un sorvegliato speciale in virtù di un mandato di arresto internazionale, decretato da un giudice argentino per via di un problema che lo stesso Justin Bieber ha avuto con un fotografo.

justin-selena-paparazzoL’artista gli ha sottratto la macchina fotografica grazie all’aiuto della sua guardia del corpo. Le autorità argentine hanno avvisato i colleghi italiani che si sono messi subito in moto per notificare a Bieber il mandato e per accertarsi che Justin fosse realmente in Italia e soprattutto all’Hilton. Molti sapevano che il cantante canadese oggi era in Italia, i fans principalmente, aveva anticipatamente postato sui social la sua venuta in Italia per girare un video clip del suo ultimo lavoro discografico e con l’occasione per girare delle scene del film di Ben Stiller Zolander 2.

Justin Bieber è stato interrogato dalla Polizia italiana, gli inquirenti stanno accertando se quanto predisposto dalle autorità argentine possano essere applicate in Italia. In Italia questo genere di fatto non è classificato come reato che prevede l’arresto. Per le riprese del suo video e di alcune scene del film di Ben Stiller, comunque Justin rimarrà a Roma fino al primo maggio. A disposizione delle forze dell’ordine che sicuramente domani lo vorranno risentire un’altra volta.

GUARDA IL VIDEO dell’aggressione da parte dei bodyguard di Justin Bieber nei confronti del paparazzo argentino:

Redazione Peoplexpress