Berlusconi: Mediaset, Milan e Inzaghi le spine di Silvio

berlusconi-mediaset-milanGiornata indimenticabile per Silvio Berlusconi iniziata con la visita ad Arcore da parte di Rupert Murdoch, magnate di Sky, per la vicenda legata a Mediaset Premium dopo le voci di una possibile offerta da parte della francese Vivendi, proseguita con l’arrivo nella villa di Bee Taechaubol, broker thailandese, interessato all’acquisto del 51% del Milan, in serata proprio il Milan che ospitava il Genoa caduto in una crisi profonda e con Inzaghi pronto ad essere esonerato. Berlusconi ha seguito la gara da Arcore, le immagini della disfatta rossonera non passavano in secondo piano anche se l’argomento trattato da padre e figlia con Mr. Bee erano molto caldi. Dopo Mediaset, Mr. Bee anche la decisione di esonerare o no Pippo Inzaghi.

Rupert_Murdoch-berlusconiMEDIASET / SKY: Su questo fronte bocche alquanto cucite, Berlusconi ha ricevuto il numero uno di Sky, l’australiano Murdoch ma il vero argomento è rimasto top secret, da fonti che giravano sul web da stamattina, pare che il magnate di Sky avesse intenzione di comprendere bene se Berlusconi vuole vendere per davvero Mediaset Premium, considerando le voci di un possibile interesse del gruppo francese o no. Non è escluso che nelle prossime ore i due colossi televisivi si siederanno nuovamente e forse lì, con una proposta “indecente” Berlusconi potrebbe pensare seriamente di lasciare la parte Premium di Mediaset mantenendo sotto il proprio comando Canale 5, Rete 4 e Italia 1. Nessuna conferma, tutto tace.

bee-taechaubolBEE TAECHAUBOL / MILAN: Quattro ore circa di riunione ad Arcore fra Berlusconi e Bee Taechaubol per discutere la cessione del 51% del Milan. Per la prima volta dopo anni e anni, la maggioranza della società rossonera è vicina alla cessione. Secondo fonti accreditate della stampa italiana, l’offerta del broker thailandese è di 500 milioni di euro per l’acquisizione del pacchetto di maggioranza. Attenzione che rimane sempre viva l’alternativa cinese, un gruppo di forti imprenditori della Cina capeggiati da Richard Lee, pare che abbia formulato un’offerta di 600 milioni di euro per il 60% delle azioni del Milan. Entro due giorni di tempo, il Milan dovrà rispondere all’offerta. O Cina o Thailandia, Berlusconi potrebbe arrivare alla svolta storica di vendere la maggioranza del Milan. Ruolo fondamentale in questo frangente in società sta svolgendo la figlia di Silvio, Barbara che in entrambe le soluzioni potrebbe rimanere al timone come rappresentante del 49% in caso di vendita a Mr. Bee o di 40% in caso di vendita a Mr. Lee. Nelle prossime ore i tifosi del Milan conosceranno il futuro societario della loro squadra.

inzaghi-milanINZAGHI / MILAN: In serata l’ennesima sconfitta del Milan, la società sta pensando all’esonero di Pippo Inzaghi ed alla sostituzione con Brocchi per terminare la stagione. Galliani, sentito Berlusconi, ha preso 24 ore di tempo per decidere. Inzaghi è ormai rassegnato, il suo futuro è sicuramente lontano da Milanello nella prossima stagione, in queste ultime partite potrebbe essere sollevato dall’incarico. Se Inzaghi venisse esonerato, sarebbe il terzo allenatore in poco più di un anno, record storico negativo per il Milan nella lunga era Berlusconi. Al termine della sfida con il Genoa tanti fischi e contestazione da parte dei tifosi che nelle prossime ore pretendono di conoscere il futuro societario del Milan e soprattutto vorrebbero vedere la propria squadra concludere con dignità questa maledetta stagione.

Berlusconi fra Mediaset, Milan e Inzaghi ha vissuto una giornata interminabile, non molto positiva e domani lo attenderà un’altra giornata piena di decisioni importantissime per il futuro societario soprattutto del suo Milan. Tutto lascia intendere che il patron rossonero arriverà alla storica decisione di vendere il pacchetto di maggioranza del Milan. Sul fronte Inzaghi, le 24 ore di tempo sono state prese solo perchè ad Arcore oggi è stato un via vai di personalità che vogliono fare affari con Berlusconi. Rivedrà le immagini della partita Milan-Genoa e domani deciderà il futuro prossimo della panchina rossonera. Forse sarà meglio che non rivedrà la gara, perchè il Milan è stato davvero brutto, Inzaghi è lontanissimo dalla permanenza. Con Inzaghi lontano, Mr. Bee Taecheubol sembra essere invece vicino anche se esiste l’insidia cinese. Quante spine da togliere per Silvio.

Redazione Peoplexpress