Sciopero Generale Scuola 5 maggio: cortei in tutta Italia, scatta la protesta nelle piazze

Sciopero generale della Scuola domani 5 maggio 2015, ci saranno cortei in tutta Italia e la protesta andrà avanti per tutta la giornata nelle maggiori piazze italiane: Aosta, Bari, Catania, Cagliari, Milano, Palermo e Roma. Lo sciopero inizierà in quasi tutte le città attorno alle 9.30 di domani mattina, di seguito tutti i concentramenti degli scioperanti nelle località sopra citate in cui sono organizzati i maggiori cortei dello Sciopero Nazionale Generale della scuola nella giornata di domani 5 maggio 2015:

AOSTA: ore 9.30 ritrovo in Piazza Chanoux. BARI (Basilicata, Calabria e Puglia): ore 9.00 concentramento delle delegazioni in Piazza Castello (piazza Federico II di Svevia) con successiva partenza del corteo che proseguirà lungo il seguente percorso Via S. Francesco d’Assisi, Via Latilla, Via Quintino Sella, Via A. Gimma, Corso Cavour, Corso Vittorio Emanuele e raggiungerà Piazza Prefettura dove si svolgerà il comizio conclusivo.

Sciopero-generale-nazionale-scuola-5-maggioCATANIA (Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Ragusa e Siracusa): ore 9.00 concentramento delle delegazioni in Piazza Europa con successiva partenza del corteo che sfilerà per Corso Italia, Piazza Verga per arrivare a Piazza Roma dove si svolgeranno i comizi. CAGLIARI (Sardegna): ore 9.30 concentramento delle delegazioni in Piazza Giovanni XXIII, Via Dante, Via Paoli, Via Sonnino, Via XX settembre, Via Roma, Via Sassari, arrivo del corteo in Piazza del Carmina e inizio interventi dal palco.

MILANO (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino, Veneto): ore 9.30 concentramento delle delegazioni in Piazza Repubblica (di fronte alla stazione centrale; fermata metropolitana M3 (gialla). Ore 10.00/10.15 partenza corteo con il seguente percorso V.le M.te Santo, Via G. Galilei, Via M.te Santo, P.ta Nuova, XXV Aprile, F. Crispi, P.ta Volta, Piazza Lega Lombarda, V.le Elvezia, Via G. Bayron, Via A. Bertani, Corso Sempione con arrivo del corteo all’Arco della Pace e inizio interventi dal palco.

PALERMO (Agrigento, Palermo e Trapani): ore 9.00 concentramento delle delegazioni in Piazza Marina con successiva partenza del corteo che sfilerà per Corso Vittorio, Via Roma, Via Cavour per arrivare a Piazza Verdi (Teatro Massimo) dove si svolgeranno i comizi. ROMA (Abruzzo, Campania, Lazio, Marche, Molise, Toscana, Umbria): ore 9.30 concentramento delle delegazioni in Piazza della Repubblica con successiva partenza del corteo con il seguente percorso Via V.E. orlando, L.go S. Susanna, Via Barberini, Piazza Barberini, Via Sistina, Piazza Trinità dei Monti, Viale Trinità dei Monti, Via G. D’Annunzio con arrivo del corteo a Piazza del Popolo e inizio interventi dal palco.

Ecco i punti che hanno portato allo SCIOPERO GENERALE NAZIONALE DELLA SCUOLA del 5 MAGGIO 2015:

1) No ai super poteri del dirigente scolastico e a modelli di gestione autoritaria che stravolgono i principi di un’autonomia fondata sulla collegialità, la cooperazione, la condivisione, il pluralismo culturale e la libertà di insegnamento. 2) Subito un piano di assunzioni che assicuri la stabilità del lavoro per tutto il personale docente e ATA impiegato da anni precariamente. 3) Organici adeguati al fabbisogno, per un’offerta formativa efficace e di qualità. 4) Rinnovo del contratto scaduto da sette anni per una giusta valorizzazione del lavoro nella scuola. 5) No a incursioni per legge su materie soggette a disciplina contrattuale, come le retribuzioni e la mobilità del personale. 6) Avvio di una politica di forte investimento su istruzione e formazione, recuperando il gap che separa l’Italia dagli altri paesi europei.

Redazione Peoplexpress

Seguici su