Fedez a Servizio Pubblico: “Non avrò mai paura di metterci la faccia” VIDEO

Il rapper Fedez risponde alle accuse ed alle offese ricevute con un video in esclusiva per Servizio Pubblico. Fedez inizia menzionando tutti gli insulti che ha ricevuto dalla stampa: Imbecille, Mentecatto, Cretino, Banale. “Ho venticinque anni e non mai avuto e mai avrò la paura di metterci la faccia”. Il rapper cita Porro, Mughini e altri giornalisti che non hanno perso del tempo per infangarlo.

VIDEO-fedez-servizio-pubblico“Sono stato insultato per aver espresso pacatamente il mio dissenso nei confronti della cattiva gestione di Expo. Io non ho mai incitato alla violenza. Volevo accendere un vero dibattito, non alimentare una caccia alle streghe”. In poco meno di quattro minuti, Fedez ha voluto rispondere a quanti hanno fatto notizia sbattendo anche in prima pagina il pensiero del rapper sull’Expo.

Nel corso del suo video messaggio Fedez accusa i presunti suoi denigranitori: “Contro di me la Gestapo, in Italia tutti fanno i duri ma nessuno ha coraggio”. Dopo le polemiche dei giorni scorsi il cantante ha voluto rispondere alle pesanti accuse ricevute spiegando le ragioni del suo iniziale intervento, sicuramente non capito dalla stampa che non ha aspettato un secondo per accusato e criticarlo pesantemente.

GUARDA il VIDEO del videomessaggio di Fedez nel corso del programma Servizio Pubblico del 7 maggio 2015:VIDEO-fedez-servizio-pubblico

 

Redazione Peoplexpress

Seguici su