Game Of Thrones (V.O.): episodio 6, sadico Ramsey Bolton, Tyrion Lannister e Lord Mormont prigionieri

Ennesimo episodio della serie Il Trono di Spade V.O. pieno di colpi di scena . Vi riportiamo il riassunto del sesto episodio di Game Of Thrones V.O. L’attenzione, questa volta, sembra essersi focalizzata sul matrimonio di Sansa Stark con il sadico Ramsey Bolton. Che dire, questo evento appare tutt’altro che lieto, anche perché lo stesso avrà il suo culmine con lo stupro della medesima (ancora vergine nonostante il suo precedente matrimonio) da parte del nuovo maritino durante la prima notte di nozze. Ma c’è anche del voyerismo nel sesto episodio di Trono di Spade, quinta stagione: al sempre più invertebrato Reek (ex Theon Greyjow) viene infatti imposto, dal sadico Ramsey, di assistere allo spettacolo.

game-of-thrones-episodio6-L’altra erede Stark, Arya, invece è ancora intenta nel suo macabro percorso di preparazione all’insegna del Dio dai mille volti. Chissà come tutto ciò la trasformerà… Già sembrano ravvedersi i primi segni di mutamento caratteriale dello sfortunato e ribelle personaggio. Nel frattempo, il doppiogiochista Lord Baelish rientra ad Approdo del Re e prende cognizione dello stato di fanatismo instaurato dalla perfida Regina madre Lannister. Nella capitale del regno, infatti, si vedrà addirittura instaurare (con lo zampino dell’incestuosa regina) un processo ( per atti impuri) non solo nei confronti dell’erede di Alto Giardino ma anche nei riguardi dell’attuale Regina, Margery, il tutto dinnanzi ad un sempre più impaurito Re Tommen.

A Dorne , nel frattempo, il tentativo di rapimento da parte di Jaime Lannister ed il suo fido braccio destro (braccio e non mano per sua sfortuna), pare essere utile soltanto a salvare la nipote (in realtà figlia) dalle mire dei prossimi congiunti del defunto Oberyn .Lady Myrcella, tuttavia, non sembra de tutto sgradire il suo designato sposo anzi sembra godersi la liaison col tenero principe della città fino al verificarsi dei bruschi eventi.

II grande Tyrion Lannister con Lord Mormont (fra i quali prende sempre più prede la tipica sindrome di Stoccolma) contestualmente passano da un pericolo ad un altro: saranno fatti prigionieri da un gruppo di schiavisti e soltanto l’intelligenza del nano eviterà ai due un tragico destino (anzi ai tre.. visto che gli schiavisti erano dapprima intenzionati ad evirare il nano e quindi a privarlo della sua “parte nobile” ) . I due peregrini ,nonostante tutto e mantendo saldi i rispettivi attributi, continuano, seppur non in gradita compagnia, il loro percorso verso Meeren e la regina dei draghi. Altri grandi colpi di scena sembrano essere, dunque, dietro l’angolo .. bisognerà soltanto pazientare fino alla prossima puntata!

Redazione Peoplexpress

Seguici su