Cookie Law: multe salate dal 2 giugno per i siti web non adeguati VIDEO GUIDA

Il 2 giugno scade il termine per dare attuazione alle prescrizioni del Garante in materia di cookie. A partire infatti dal giorno 2 giugno, entrerà in vigore il Provvedimento n. 229 dell’8 maggio 2014 del “Garante della Privacy” relativo all’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie. Avrete sicuramente notato che da diversi mesi quando si accede ad una pagina web, almeno in alcuni siti, si nota una barra che avvisa dell’utilizzo dei Cookie immagazzinati all’interno del nostro browser.

cookie-lawMolti italiani non conoscono ancora lo scopo di questo strumento e soprattutto l’impatto che dovrebbe avere sul web. Per intenderci, è sufficiente che nel sito internet della tua azienda sia stato installato noto sistema di statistiche Google Analytics per poter rientrare tra i siti internet ai quali è indirizzato questo provvedimento. Sul sito del Garante per la Privacy si leggere: “Per il caso di omessa informativa o di informativa inidonea, ossia che non presenti gli elementi indicati, oltre che nelle previsioni di cui all’art. 13 del Codice, nel presente provvedimento, è prevista la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da seimila a trentaseimila euro (art. 161 del Codice)

L’installazione di cookie sui terminali degli utenti in assenza del preventivo consenso degli stessi comporta, invece, la sanzione del pagamento di una somma da diecimila a centoventimila euro (art. 162, comma 2-bis, del Codice)”. Il Garante ha messo a disposizione un prontuario e un breve video esplicativo ma per adeguarsi è comunque necessario l’intervento di un esperto, nella maggior parte dei casi, infatti, bisogna intervenire sul codice sorgente del sito internet.

GUARDA IL VIDEO che servirà per l’adeguatezza del sito web al programma Cookie Law:

Redazione Peoplexpress

Seguici su