Calciomercato Milan: addio Ancelotti, Mihajlovic e Montella gli obiettivi

Carlo Ancelotti ed il Milan si sono detti addio per il momento, un giorno forse Carlo tornerà a sedere sulla panchina rossonera ma al momento il tecnico di Reggiolo, ha ringraziato Galliani e Berlusconi per la stima e l’affetto mostrato, ma dopo l’esonero del Real Madrid preferisce rimanere in stand-by per un po di tempo. Il Milan adesso dovrà tergiversare sulle alternative che erano nella lista dopo Ancelotti. Emery è vicino al Napoli, rimangono papabili Sinisa Mihajlovic e Vincenzo Montella. Il discorso che riguarda la panchina del Milan è particolarmente ampio: si cerca di trovare quell’allenatore giusto per il progetto del rilancio definitivo della squadra rossonera.

mihajlovic-calciomercato-napoliDopo Inzaghi, che non ha fatto benissimo in sella al Milan, la dirigenza rossonera cerca senza alcun dubbio una figura adatta per il rilancio, sia Mihajlovic che Montella sarebbero due nomi importanti, reduci da buone esperienze, i due allenatori potrebbero essere i nomi giusti per la sostituzione di Inzaghi. Mihajlovic è stato vicinissimo al Napoli, De Laurentiis dopo la delusione patita per la mancata qualificazione ai preliminari di Champions League, è volato in Spagna per capire se ci sono i presupposti nel convincere il tecnico del Siviglia, Emery. A Napoli rimane sempre aperta la pista che porta a Sinisa, il presidente della Sampdoria, qualche giorno fa ha affermato che il suo tecnico aveva già firmato con il Napoli. Mihajlovic dopo aver salutato e ringraziato tutti alla Sampdoria ha riferito di non aver nessun accordo con il Napoli, il Milan rimane alla finestra.

Vincenzo Montella gode di un ottimo rapporto con la dirigenza viola, la stagione non è andata male, certo senza tutti quei grossi infortuni, la Fiorentina avrebbe potuto puntare al terzo posto, il tecnico sembra essere allettato dal Milan, Galliani potrebbe proporgli un triennale, lui vacilla anche se i Della Valle non vorrebbero perderlo. Le voci di calciomercato si susseguono e pare che al posto di Montella, ai viola andrebbe Roberto Donadoni, reduce dall’amara stagione con il Parma.

Il Milan attende risposte dopo l’addio di Ancelotti, Berlusconi e Galliani nei prossimi giorni chiudere la questione allenatore, dopo Inzaghi, Mihajlovic e Montella sono i più appetibili, con il tecnico della Fiorentina in vantaggio anche se di poco, Montella sembra essere l’uomo giusto per il rilancio del Milan, almeno secondo le voci di radiomercato. Il no di Carlo Ancelotti ha un po spiazzato Silvio Berlusconi ed Adriano Galliani che speravano nel ritorno di Carletto sulla panchina rossonera.

Redazione Peoplexpress

Seguici su