Calciomercato Milan: Mihajlovic e la lista della spesa, Soriano, Eder ed il sogno Mandzukic

Sinisa Mihajlovic a cena con Berlusconi e Galliani ha discusso di tutto, del suo contratto, dell’aspetto economico e soprattutto dei calciatori che vuole per partire con il suo nuovo progetto tecnico. Sinisa ed il Milan sono all’annuncio e la dirigenza rossonera, comprendendo bene, le necessità tecnica del suo “nuovo” allenatore, ormai manca solo l’ufficialità, è decisa ad accontentarlo. L’allenatore serbo vuole portarsi dalla Sampdoria il centrocampista Soriano e la punta “oriunda” Eder, i loro nomi erano già stati accostati al Napoli quando Sinisa era vicinissimo ai partenopei. Soriano ed Eder potrebbero essere i primi colpi del nuovo Milan targato Mihajlovic mentre il sogno di mercato rimane senza alcun dubbio l’attaccante croato dell’Atletico Madrid: Mario Mandzukic.

Mario-Mandzukic-milanMihajlovic ha già dato l’ok al Milan al non riscatto di Mattia Destro mentre ha cercato di convincere Galliani a sistemare la faccenda relativa al rinnovo dell’olandese De Jong. Il centrocampista piace a Sinisa, a centrocampo detta legge e sarebbe un bell’affare poterlo trattenere per almento un altro anno. Galliani ha comunicato a Mihajlovic di avere già preso Baselli dall’Atalanta e sta cercando di chiudere per il talento del Parma, Josè Mauri. La chiacchierata di ieri ha sortito delle buone novità in casa rossonera: tecnico e dirigenti hanno parlato a 360 gradi di tutto quello che ci vuole per far tornare il sorriso ai tifosi rossoneri.

Innanzitutto dovrà essere un mercato di livello guardando sempre al budget di spesa, budget rimpinguato dalla proprietà e dal risparmio dell’attuale monte ingaggi, uno dei più alti della serie A. I nomi inseriti dell’elenco da Sinisa Mihajlovic sarebbero ottimi innesti per il Milan, a partire dal centrocampista Soriano, grande stagione la sua in blucerchiato e di Eder, esterno d’attacco e punta all’accorrenza, che si sta ristabilendo dall’infortunio patito nel finale di stagione. Il sogno rimane Mandzukic, dall’anno scorso, il Milan cerca di prenderlo ma poi l’Atletico Madrid ha battuto cassa e se lo è aggiudicato, il croato vorrebbe cambiare aria, Milano sarebbe una tappa fondamentale per la sua carriera.

Berlusconi ha parlato con Mihajlovic di Ibrahimovic, certo sarebbe un gran colpo ma a Sinisa piacciono si le grandi stelle ma non ne fa un dramma nel caso di mancato arrivo, nonostante i due siano grandi amici ai tempi dell’Inter, quando Mihajlovic era secondo di Mancio. Lui è così, ha le sue idee e difficilmente le abbandona, forse per far ripartire il Milan dopo anni bui è la persona giusta, per stabilire questo bisognerà vederlo all’opera.

Redazione Peoplexpress

Seguici su