Donatella Rettore: “Denuncio Marcella Bella, mi ha diffamata”

Querelle fra Donatella Rettore e Marcella Bella, le due cantanti che hanno segnato la musica italiana tra la fine degli anni 70 e 80, sono entrate in “combutta” per via di alcune dichiarazioni di Marcella nei confronti della Rettore. Alcune parole non sono state per nulla gradite dall’artista di Splendido Splendente, ed ha annunciato querela. Fra le due comunque le vecchie ruggini sono tornate, non ha mai avuto un bellissimo rapporto, Marcella e Donatella, l’ultima “lite” al culmine forse di una carriera che le due hanno deciso di proseguire in maniera differente.

donatella-rettoreLa lite fra la Bella e la Rettore nasce dalle dichiarazioni di Marcella, nel corso del programma I radioattivi, che ha definito la collega cantante: “Donatella è una pazza, invidiosa di me, che con i tacchi sembra un travestito”. La replica di Donatella non si è fatta attendere: “Si tratta di una diffamazione. Andrò dal mio avvocato penalista, che le cause le vince tutte. Non ne sapevo nulla, ma a Marcella non conviene continuare… Se ha qualcosa da perdere, la perderà!”

“Gli artisti non devono fare pettegolezzi. Una critica deve essere su quello che scrivi o canti, non su quello che sei, perché si tratta di scelte personali”. Le parole di Marcella, che sicuramente a breve replicherà alla minaccia di querela da parte della Rettore sono state forti, fra le due c’è dell’altro che magari sono stati tenuti nascosti ai media per moltissimo tempo. La Rettore è tornata più agguerrita che mai nelle cronache italiane.

Redazione Peoplexpress

Seguici su