21 giugno: Solstizio d’estate, il giorno più lungo dell’anno

Oggi è il 21 giugno e nel calendario, questa giornata rappresenta il cosiddetto Solstizio d’Estate, in atronomia, in tutta sostanza cambia la posizione del Sole che, raggiunge, nel suo moto apparente lungo l’eclittica, il punto di declinazione massima o minima. Il Sole raggiunge il valore massimo di declinazione positiva nel mese di giugno in occasione del solstizio di estate boreale, mentre raggiunge il massimo valore di declinazione negativa in dicembre, in occasione del solstizio di inverno boreale, corrispondente all’estate nell’emisfero australe.

solstizio-estateNe consegue che la giornata si allunga ed il sole tramonterà oggi molto tardi in alcune zone, Nelle località comprese tra i circoli polari e i poli il Sole rimane tutto il giorno sopra l’orizzonte durante l’estate, quindi anche alla metà “della notte” (che mediamente si raggiunge attorno l’una, l’una e mezza in realtà con l’ora legale estiva). La durata di questo fenomeno dipende dalla latitudine: ai poli (90° di latitudine) il Sole non tramonta per metà dell’anno, a 80° per 71 giorni consecutivi, a 70° per 65 giorni.

Il solstizio d’estate è l’unico giorno in cui il Sole non tramonta per le località poste sul circolo polare (66° 33′ 38″ di latitudine), latitudine limite inferiore di visibilità del fenomeno. Buon Solstizio d’estate a tutti, anche Google gli ha dedicato un originale e celelebrativo doodle, oggi 21 giugno 2015.

Redazione Peoplexpress

 

Seguici su