Usa 2016: Hillary Clinton parte bene e stacca tutti al primo dibattito

Una donna di “ferro” che si candida prepotentemente a governare gli Stati Uniti d’America, e proprio così dopo il primo dibattito politico che ha aperto la ufficialmente la campagna elettorale per le elezione 2016 in Usa, Hillary Clinton pare aver lanciato un segnale agli altri competitors di essere la favorita, questo il messaggio che Hillary ha “scritto” a tutti, e tutti sono convinti che lei possa essere il successore di Obama per le prossime elezioni del 2016.

hillary-clinton-usa-2016Tanti temi trattati nel primo dibattito politico, “è il momento per l’intero Paese di reagire alla National Rifle Association, non accetteremo mai che Putin crei il caos”. Sanders, il suo antagonista cerca di portare l’argomento sullo scandalo mail che ha colpito poco tempo fa la Clinton ma lei risponde a tono e dice quello che realmente gli americani vogliono sentirsi dire: “Mi sono assunta le mie responsabilità, ma stasera non voglio parlare delle mie email, ma dei problemi degli americani e di ciò che interessa gli americani”.

Prosegue a ricevere applausi, Hillary cerca di spiegare il distacco che deve esserci con il cognome che porta, quello di Bill Clinton, già presidente degli Usa, suo marito: “Non voglio essere votata perché mi chiamo Clinton, non penso che si possa essere molto più outsider che correre come donna presidente, sebbene non è solo per questo che io corro”.

Nella prima sfida con i candidati alla Casabianca, O’Malley, Webb, Chafee, Sanders, Hillary Clinton sembra essere in vantaggio, lei è davvero partita con il piede giusto.

Redazione Peoplexpress

Seguici su