Video Copertina Maurizio Crozza Di Martedì 20/10/2015: Salvini, Bersani, Marino, Renzi e la repubblica fondata sulla botta di culo

Appuntamento settimanale con la copertina di Maurizio Crozza nel corso Di Martedì, programma di politica e economia in onda il martedì sera, ideato e condotto dal giornalista Giovanni Floris. Il comico genovese, protagonista su La 7 del suo show del venerdì, Crozza nel paese delle meraviglie, è protagonista del suo monologo satirico raccontando i fatti politici dell’ultima settimana. La scorsa settimana Crozza ha puntato le sue attenzioni sulle dimissioni del sindaco di Roma, Ignazio Marino e sul premier Renzi, in particolare riferendosi alle sue ultime trovate politiche.

copertina-video-crozzaQuesta settimana la copertina di Maurizio Crozza a Di Martedì si apre con Crozza che si rivolge a Salvini, leader della Lega, presente in studio: “Scusami Giova, Salvini ha dichiarato che non pagherà il canone tv in bolletta ma proprio lei che sta sempre negli studi televisivi… Salvini che si ribella al canone e come il rospo che si ribella allo stagno… Lei appoggia come sindaco di Milano, Cairo, il nostro editore… Basta che Renzi dice una cosa, Salvini dice l’opposto, mica fa parte della minoranza del Pd…”

Dopo Salvini, Crozza imita Bersani tornato sulla scena dopo una lunga pausa: “E’ tornato a farsi vivo Bersani, questa norma aiuta i disonesti, il Pd ha tolto l’imu, eravamo individiosi del programma di Berlusconi, se hai il cavallo del pantalone basso mica gli dai la biada cresce…”

Renzi è imprevedibile, “si sta rinnovando la licenza a migliaia di sale da slot dove le famiglie si possono rovinare”. E prosegue: “L’Italia sembra essere una Repubblica democratica non fondata sul lavoro ma sulla botta di culo… Il Presidente della Repubblica ha premiato il professore Fiasco per i suoi meriti alla lotta contro il gioco d’azzardo… Ma il presidente del Consiglio e della Repubblica si occupano dello stesso paese”.

Crozza conclude con l’ex Sindaco di Roma, Ignazio Marino: “Oggi Marino si è presentato spontaneamente alla Procura, spontaneamente perchè non lo avevano invitato neanche lì”.

Guarda il video della copertina di Maurizio Crozza a Di Martedì del 20 ottobre 2015:
copertina-video-crozza

Redazione Peoplexpress

Seguici su