AS Roma: in Champions League i giallorossi di Garcia si giocano tutto con il Bayer Leverkusen

Vincere e sperare, l’imperativo della Roma in Champions League ha solo un risultato, senza se e senza ma, il popolo giallorosso chiede la prova da Roma per battere i tedeschi ed ottenere il primo successo nella competizione europea che darebbe speranza per l’accesso agli Ottavi di finale. Reduce dalla sconfitta con l’Inter l’undici di Garcia confida molto nell’apporto del pubblico dell’Olimpico che quest’anno è venuto un po a mancare per via delle distanze prese dalla Curva Sud nei confronti della proprietà americana ed in particolare nei confronti del presidente dell’As Roma, James Pallotta. Battere il Bayer Leverkusen ed affrontare il derby di domenica con la consapevolezza dei propri mezzi, lanciare un chiaro messaggio di forza e capire realmente se questa Roma sia davvero pronta per le grandi occasioni.

asroma-bayer-leverkusen-champions-league

La Roma questa sera è chiamata alla gara il cui giudizio sarà senza appello, perchè anche un’eventuale pareggio allontanerebbe l’obiettivo della qualificazione agli Ottavi di Champions League e solo un miracolo potrebbe salvare i giallorossi nella massima competizione europea. Tranne Keita, Totti e Strootman, Rudy Garcia ha tutto l’organico a disposizione, il tridente d’attacco dovrebbe essere il solito delle ultime partite con Salah, Dzeko e Gervinho, a centrocampo De Rossi, Pjanic e Nainggolan, in difesa l’unico ballottaggio potrebbe essere relativo all’impiego di Florenzi sulla destra o di Maicon. L’unico dubbio di formazione della Roma è proprio in questo versante, se Garcia volesse utilizzare entrambi, Salah andrebbe in panchina e Florenzi prenderebbe il suo ruolo con un impianto tattico incentrato su un rombo di centrocampo formato da De Rossi basso, Florenzi a destra, Nainggolan interno di sinistra e Pjanic trequartista alle spalle di Gervinho e Dzeko.

Garcia in conferenza stampa è stato molto chiaro, la Champions League della Roma passerà per la sfida di questa sera, se i giallorossi vorranno continuare a sperare nella qualificazione bisognerà battere i tedeschi del Leverkusen. Due pareggi ed una sconfitta rappresentano il magro bottino della As Roma nella attuale stagione europea, 1-1 in casa contro i campioni in carica del Barcellona, l’incredibile sconfitta in casa del Bate Borisov ed il pirotecnico pareggio di quindici giorni fa in casa del Bayer per 4-4.

Gianfilippo Bonanno