MotoGp Valencia 2015: il giorno del verdetto per Valentino Rossi, penalità nella prossima stagione?

Oggi è una tappa decisiva di avvicinamento della MotoGp a Valencia di domenica prossima, Valentino Rossi, attende con ansia il verdetto del Tas, sulla decisione che potrebbe prevedere una penalità esemplare per il contatto avvenuto fra Rossi e Marquez nella scorsa MotoGp. Valentino spera che le “indecifrabili” immagini sul contatto potrebbero sospendere la decisione del Tas e rinviare il tutto alla prossima stagione, situazione che farebbe vivere in maniera diversa la MotoGp a Valencia che vale un Mondiale.

valentino-rossi-Nel primo pomeriggio si potrebbe conoscere se Vale dovrà partire dall’ultimo posto in griglia, come deciso dalla direzione gara e confermato in appello dalla Fim, o se invece sarà libero di giocarsi la miglior posizione sullo schieramento. Il ricorso presentato dal team di Valentino chiede l’annullamento o la riduzione della sanzione da 3 punti sulla patente da pilota applicatagli dopo lo scontro con Marquez sul circuito di Sepang: il taglio anche di un solo punto permetterebbe a Valentino di non partire ultimo a Valencia e, così, di potersi giocare alla pari il titolo mondiale con Lorenzo nell’ultimo gran premio della stagione.

Graziano Rossi, padre di Valentino Rossi scherza: “Sui giornali siamo prima del calcio, anche se avrei preferito lo fosse per motivi diversi”. Valentino prima della conferenza stampa ha fatto emanare un comunicato: “Aspetto la decisione del Tas ma spero di poter fare un GP normale dove battagliare e lottare per il titolo, a pari condizioni, con Jorge. Sarà un weekend molto intenso e importante. Voglio solo pensare a cosa succederà in pista. Proverò a fare del mio meglio”.

Redazione Peoplexpress

Seguici su