Attentato Parigi: un massacro! Il racconto choc dei superstiti VIDEO

Attentato a Parigi la scorsa sera quando attorno alle 22 la capitale francese è stata letteralmente funestata da 7 sette attacchi, poi  rivendicati, da parte di terroristi che hanno sganciato bombe attorno allo Stadio di Parigi dove si stava disputando la gara amichevole Francia-Germania, poi via via, quasi in contemporanea, all’interno di un ristorante cambogiano e nei pressi del teatro Bataclan dove poi i terroristi hanno preso in ostaggio un centinaio di persone uccidendone una settantina.

IMG_7486Erano tutti molto giovani, avevano meno di 25 anni i terroristi entrati in azione nel teatro Bataclan a Parigi: lo riferiscono numerosi testimoni sopravvissuti alla strage. “Abbiamo sentito gli spari, ci siamo girati e abbiamo visto questi due ragazzi, che hanno intimato di gettarci a terra” ha raccontato un giovane che era nel teatro ad assistere al concerto rock metal previsto.

I terroristi che hanno agito a Parigi erano dei veri e propri professionisti: lo affermano i sopravvissuti nei vari attacchi. “Sparavano con gli Ak47 a colpo singolo, 3-4 alla volta, tutti ben mirati, racconta un testimone al Guardian parlando della sparatoria davanti al caffè. Sembravano soldati delle forze speciali”.

Attraverso Repubblica una testimone degli attentati di Parigi, Camilla Invernizzi, sentita nei momenti dell’attacco ha poi riferito: “Abbiamo impiegato un pò a capire che cosa stava succedendo. Abbiamo cominciato a correre anche noi, seguendo la folla. Siamo arrivati davanti a un locale iraniano e i gestori ci hanno invitato ad entrare perchè continuavano gli spari e le urla della gente”, ha raccontato la donna che si trovava nei pressi di Canal St. Martin.

“Poco fa abbiamo visto entrare nel locale dove siamo noi anche un ragazzo ferito da un colpo di arma da fuoco, l’hanno colpito qui vicino Rue de Bichat. L’abbiamo medicato, stiamo aspettando l’ambulanza. Siamo qui rifugiati, stiamo aspettando che ci dicano se si può uscire, ma abbiamo paura. Poco fa è arrivato anche un altro ragazzo che ci ha raccontato che era dentro a uno dei locali dove sparavano. Dice che gli attentatori sono entrati all’improvviso e che erano bianchi. Dice che avevano i kalashnikov e che sparavano senza nemmeno guardare chi avevano davanti”.

Per vedere i video sugli approfondimenti dell’attentato a Parigi clicca qui.

Seguici su