Le Iene: Pecoraro racconta l’incredibile storia di Schirru, come si “uccide” un’imprenditore VIDEO

Gaetano Pecoraro, Iena siciliana, direttamente dalla sua terra, va in un paesino vicino Palermo per intervistare per Le Iene, Giuseppe Schirru, imprenditore, protagonista di una storia incredibile, di concussione, di frodi bancarie, di mafia. Schirru racconta la sua vita imprenditoriale e la Iena Gaetano Pecoraro incontra anche i tre personaggi che in periodi diversi hanno avuto a che fare con Giuseppe, il funzionario dell’Asp che pretendeva regali, il direttore della Banca che “rovinato” l’imprenditore siciliano e il presunto mafioso che poi ha cercato di aiutare Schirru ma che voleva impossessarsi dell’azienda.

le-iene-pecoraro-tasseUno dei funzionari pubblici che hanno ‘taglieggiato’ l’imprenditore, si legge negli atti, “abusando dei suoi poteri, in tempi diversi e con più atti esecutivi di un medesimo disegno criminoso, con minacce di ostacolare i pagamenti delle forniture, ha costretto Schirru Giuseppe, titolare della Emyr Sanitaria, fornitrice di presidi sanitari all’Asl, a versare indebitamente in favore dell’imputato somme di denaro ammontanti a complessivi 40 milioni di vecchie lire, in contanti ed assegni, oltre a corrispondergli altre utilità e a consegnare gratuitamente merce e forniture per sé e propri familiari”.

Per vedere il servizio a Le Iene di Gaetano Pecoraro sulla storia di Giuseppe Schirru clicca qui.

Seguici su