Crozza: la sua ironia imitando Renzi contro l’Isis “Ne usciremo tutti sani e selfie”

Nella sua immancabile copertina a Di Martedì, il comico genovese Maurizio Crozza fa ironia sul terrorismo e l’Isis ed imitando Matteo Renzi se ne esce in chiave ironica con alcune battute che sdrammatizzano in un momento in cui forse un po di risata non guasta. “Ne usciremo tutti sani e selfie” ha detto il Crozza-Renzi. Crozza stasera a Di Martedì ha imitato Luttwak, Mattarella, ha parlato di come si vive in questo clima di “terrore” ma sempre con il suo sarcasmo unico, ad esempio ha riferito che a Milano alle fermate tutti si guardano con diffidenza tanto che qualcuno esce l’immagine di Padre Pio.

crozza-copertina-videoCrozza conclude con una grande imitazione di Renzi: “Nell’ultimo suo convegno ha detto tagghiamo i sospetti, ve lo giuro tagghiamo i sospetti” e poi: “Togliamo l’amicizia dai social, io voglio dire le cose in faccia face to facebook, non rispondiamo alle loro chat, signori miei fate come dico io e ne usciremo sani e selfie, presto all’attaggo, all’attaggo”. Poi la conclusione: “La famosa mancia su Roma, riferendosi alle 80 euro da dare ai poliziotti e 500 euro ai diciottenni per andare al cinema”.

Per rivedere l’articolo sulla copertina di Crozza a Di Martedì ed il video integrale clicca qui.

Seguici su