VIDEO Copertina Maurizio Crozza Di Martedì 24/11/2015: Luttwak, Mattarella, Padre Pio, Renzi l’attaggo e la mancia su Roma

VIDEO Copertina Maurizio Crozza Di Martedì 24/11/2015 – Maurizio Crozza a Di Martedì è il protagonista di una copertina che ripercorre gli ultimi giorni di vita politica e sociale del nostro paese in chiave satirico come del resto il solo Crozza riesce a fare. In forma naturalmente più concisa il comico genovese ripete parte dello show che lo vede impegnato il venerdì su La 7 in Crozza nel paese delle meraviglie. Di Martedì è un appuntamento del martedì sera di La 7, programma ideato e condotto dal giornalista Giovanni Floris.

crozza-copertina-videoNella copertina del 24 novembre 2015, Maurizio Crozza esordisce in questa maniera: “Giova, ha presente profonfo rosso, suspiria, sono film che io non riesco a guardare, mi fanno paura, quando vedo Luttwak, profondo rosso mi sembra Mery Poppins…” Crozza imita Mattarella: “Non andrò al Giubileo perchè andrò alla Scala, io sto rintanato a casa perchè quando vedo Luttwak mi cago addosso”.

Crozza imita Luttwak sulle teorie sul terrorismo ed alla fine dirà”Voi italiani siete nella m….” Per Crozza “c’è la paranoia, diffidenza assurda, a Milano si guarda intorno, c’è gente che mostra l’immagine di Padre Pio, Padre Pio ha la barba lunga come i talebani, e quindi qualcuno urla “Questo è Padre Piooooo”.

Crozza conclude con una grande imitazione di Renzi: “Nell’ultimo suo convegno ha detto tagghiamo i sospetti, ve lo giuro tagghiamo i sospetti” e poi: “Togliamo l’amicizia dai social, io voglio dire le cose in faccia face to facebook, non rispondiamo alle loro chat, signori miei fate come dico io e ne usciremo sani e selfie, presto all’attaggo, all’attaggo”. Poi la conclusione: “La famosa mancia su Roma, riferendosi alle 80 euro da dare ai poliziotti e 500 euro ai diciottenni per andare al cinema”.

Per guardare la copertina integrale di Maurizio Crozza a Di Martedì del 24 novembre 2015 clicca qui.

Seguici su