Calciomercato: follia Psg per Cristiano Ronaldo, 355 mila euro a settimana, 125 mln al Real

Una follia per Cristiano Ronaldo si potrebbe fare, il Psg è disposto a sborsare tantissimi milioni di euro, operazione complessiva di oltre 200 milioni di euro, 19,5 mln al calciatore annualmente, 125 al Real Madrid per il cartellino del portoghese. Cristiano Ronaldo al Psg andrebbe a percepire un emolumento settimanale di 355 mila euro a settimana, cifra record per un calciatore in attività. Il Paris Saint Germain è disposto ad una super pazzia, il Real Madrid tentenna ma la volontà del portoghese farà la differenza. In questo momento CR7 sta vivendo uno dei momenti più difficili da quando indossa la camiseta blanca, l’inizio di stagione non del tutto esaltante delle merengues ha fatto pensare a Ronaldo di andare via a fine stagione, il Psg è pronto che aspetta il si del calciatore.

cristiano-ronaldo-psg-real-madridLe voci di calciomercato che riguardano Cristiano Ronaldo pare che rimbalzino dall’Inghilterra, anche il Manchester United vorrebbe un clamoroso ritorno di CR7, infatti secondo il Daily Mirror, il Psg di Nasser Al-Khelaifi avrebbe pronta una offerta stellare per il pallone d’oro in carica: 19,5 milioni di euro a stagione netti per il portoghese, 125 milioni per il suo cartellino destinati al Real Madrid. Oltre le indiscrezioni, un incontro reale svoltosi nella capitale spagnola Jorge Mendes, procuratore di CR7 e Nasser Al-Khelaifi. Poco prodigo a spostamenti in jet privato senza un fondato motivo.

Il Real Madrid barcolla, il calciatore secondo quanto trapela dai quotidiani sportivi spagnoli da tempo non gradisce il clima che si respira all’interno dello spogliatoio e soprattutto riguardo alle scelte tecniche della dirigenza madrilena, l’esonero di Ancelotti e l’arrivo di Rafa Benitez non è andato giù a Ronaldo. Sulla voce insistente di un suo possibile addio un fondo di verità esiste ed a Madrid lo hanno già capito, sostituirlo sarà al momento impossibile ed per il Real sarà una perdita davvero grave. Al Psg al momento si attendono i risvolti.

Seguici su