Checco Zalone: il mito del posto fisso raccontato nel film Quo Vado VIDEO

Checco Zalone ha ufficializzato qualche giorno fa il suo nuovo film, con regia di Gennaro Nunziante, Quo Vado, pellicola cinematografica che uscirà il prossimo 1 gennaio, con il quale l’attore comico pugliese racconta “il mito del posto fisso” in chiave chiaramente satirica. Checco Zalone non nuovo a film che dietro la risata nascondono i problemi che affliggono la gente.

quo-vado-checco-zaloneIn questo nuovo film, in uscita prossimamente nei cinema, Checco, protagonista del film Quo Vado, è un impiegato statale ed a causa della riforma della Pubblica Amministrazione è costretto a trovarsi dinanzi ad una scelta, accettare i soldi per andarsene, la cosiddetta buonuscita o trasferirsi in Val di Susa. Checco inizierà il suo interminabile viaggio che lo porterà prima al Polo Nord e poi in Africa.

Un viaggio, narrato in Quo Vado, fatto di gag e di battute come lui solo, il grande Checco Zalone sa offrire ai suoi milioni di fans. Campione d’incassi i suoi tre film, Cado dalle Nubi, Che Bella Giornata e Sole a Catinelle, adesso con Quo Vado, Checco potrebbe raggiungere il record dei record, non nuovo a sbaragliare i botteghini nei cinema, soprattutto nel periodo natalizio.

Ospite da Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa di domenica scorsa, Zalone, come al solito, si è presentato con la sua immancabile verve comica, ha annunciato che per la prima volta, un suo film, in questo caso Quo Vado, non sarà preceduto da un trailer ma a presentare in televisione, l’ultimo lavoro cinematografico, ci saranno degli sketch che non riprendono le scene del film, una scelta non condivisa da molti ma che del resto non fa altro che accrescere la voglia di vedere la nuova pellicola di Checco in uscita il primo gennaio ai cinema.

Scherzando lo stesso Checco Zalone, parlando di Quo Vado, conferma che ci saranno le parolacce, in precedenza però lo stesso attore aveva annunciato attraverso la pagina Facebook che non ci sarebbe stata alcuna parolaccia nel suo film: “Certo che ce ne saranno, ma ce ne sono di meno. E’ una cosa che qualcuno mi rimprovera, ma non posso essere privato di un ca***o quando ci vuole”.

Per vedere Checco Zalone a Che Tempo che fa da Fabio Fazio clicca qui.

Seguici su