Inter: caos Mancini, clima teso Jovetic, Felipe Melo e Icardi, l’ombra di Mourinho

Il 2015 calcistico non è stato chiuso bene dall’Inter, la sconfitta di domenica scorsa contro la Lazio a San Siro ha lasciato strascichi all’interno dello spogliatoio, una presunta lite fra Jovetic e Roberto Mancini ed un duro faccia a faccia fra il capitano, Mauro Icardi e Felipe Melo, e l’ombra che spunta inesorabile di Josè Mourinho sul futuro dell’Internazionale FC. Clima teso, quasi rovente, Mancini ha cercato di stemperare gli animi ma secondo quanto riportano autorevoli testate sportive, l’allenatore dei nerazzurri non ha gradito il comportamento di alcuni dei suoi calciatori.

mourinho-inter-manciniLa discussione con Jovetic è avvenuta al termine della partita, il calciatore montenegrino, non sta vivendo un periodo d’oro dopo un inizio di stagione esaltante e pare che abbia espresso anche la volontà di lasciare l’Inter. Mancini se l’è presa con Felipe Melo, protagonista della sconfitta contro la Lazio, tanto che Mauro Icardi gli si è scagliato contro. Una sconfitta comunque ci può stare, il primo posto è sempre dell’Inter, perchè allora questo clima poco sereno? Perchè il nervosismo di Roberto Mancini?

Secondo voci di corridoio pare che in casa dell’Internazionale FC, stia tornando il pensiero rivolto a Josè Mourinho, lo special One cacciato dal Chelsea, ha voglia di mettersi subito in gioco, e non ha mai nascosto il desiderio di tornare all’Inter un giorno. Il protagonista del triplete del 2010 ha lasciato un ricordo indelebile, chissà se alla fine, il nervoso che è esploso nello spogliatoio dell’Inter dipende principalmente dal fatto che uno come Mourinho è rimasto a spasso negli ultimi giorni.

Altro che Natale sereno in casa Inter, il finale del 2015 poteva essere diverso, la sconfitta contro la Lazio, ha messo a nudo quei problemi che forse sono rimasti celati in virtù di vittorie, anche se risicate, che di fatto hanno tenuto nascosto la debolezza di una formazione che dovrà sistemare molto all’interno dello spogliatoio prima che sia troppo tardi.

Seguici su