Nigeria: esplosione distributore Gas, oltre 100 vittime

Sarebbero almeno 100 i morti in Nigeria a causa dell’esplosione di un camion cisterna in un affollato distributore di gas, mentre decine di persone erano in fila per riempire le bombole da cucina. La tragedia è avvenuta a Nnewi, comunità prevalentemente cristiana nel sudest del Paese. L’incendio sarebbe divampato verso le 11, quando un camion cisterna che aveva finito di scaricare gas allo stabilimento Chikason è ripartito senza aspettare il tempo di raffreddamento prescritto.

nigeria-esplosione-distributore-gasSecondo quanto rivela un testimone: “L’incendio è esploso come una bomba e l’intera stazione di servizio è stata avvolta da un denso fumo nero, tra un’esplosione di bombole di gas da cucina”. Secondo altre testimonianze locali, lo scoppio sarebbe avvenuto dopo che i conducenti della vettura avevano scaricato presso lo stabilimento Chikason il gas butano usato per cucinare, senza però attendere il tempo necessario per il raffreddamento. Molti dei presenti sarebbero stati infatti cristiani ivi radunatisi per raccogliere il gas necessario per preparare il pranzo di Natale.

Il numero dei morti nell’esplosione è ancora incerto, ma pare ormai tristemente sicuro che possa superare il centinaio di unità, avendo coinvolto anche passanti non direttamente collegati alla raccolta del gas. Da fonti ancora non confermate alcuni membri dello staff della stazione potrebbero essere ancora intrappolati dentro.

Seguici su