AC Milan: Sinisa Mihajlovic rischio esonero immediato, vertice Berlusconi e Galliani

Il Milan avvia il suo 2016 nel peggior modo possibile perdendo al Meazza contro il Bologna dell’ex Donadoni, allenatore molto stimato da Berlusconi che lo avrebbe voluto al posto di Mihajlovic la scorsa estate. La sconfitta subita contro il Bologna lascia sprofondare la compagine rossonera in una crisi tecnica che potrebbe portare nelle prossime ore ad un clamoroso cambio di guardia, non è escluso l’esonero immediato di Sinisa Mihajlovic e l’affidamento temporaneo della squadra rossonera a Brocchi, prima di scegliere il nuovo allenatore.

sinisa-mihajlovic

La gara fra la Associazione Calcio Milan ed il Bologna ha messo a nudo i limiti dell’undici di Mihajlovic, poco cinismo sotto porta e tanta fatica a centrocampo al cospetto di un Bologna, quello di Donadoni, che è riuscito a comprendere i mali del Milan conquistando tre punti fondamentali. Mihajlovic ed i suoi ragazzi sono usciti fra i fischi sonori di San Siro e sabato prossimo dovranno affrontare all’Olimpico di Roma, i giallorossi di Rudy Garcia, che dopo il pareggio di Verona vorranno tornare alla vittoria.

Berlusconi e Galliani sono al momento in forte fermento, il presidentissimo vuole cambiare rotta cambiando il tecnico, il patron rossonero, vuole l’esonero di Sinisa Mihajlovic, con il quale non ha mai avuto un forte feeling, mentre Galliani, cerca in tutti i modi di far rimanere il serbo fino alla fine della stagione, per cercare di salvare quel progetto tecnico fortemente voluto dallo stesso amministratore delegato della AC Milan. Due correnti di pensiero all’interno del Milan ed un allenatore chiaramente in bilico, non si escludono clamorosi risvolti nell’immediato, voci di corridoio provenienti da Milano, assicurano che questa sera si deciderà sulla panchina di Mihajlovic al Milan.

Soluzioni al momento non ce ne sono parecchie, Berlusconi però vuole dare una scossa a tutto l’ambiente, anche i calciatori, dovranno assumersi le proprie responsabilità ma il patron rossonero è sempre convinto che tutto il problema del suo Milan dipende dal tecnico serbo. Mihajlovic rischia l’esonero immediato, il tempo di Sinisa sembra ormai giunto al fotofinish, Adriano Galliani riuscirà a convincere Berlusconi a mantenere l’allenatore fino alla fine della stagione?

La sconfitto del Milan in casa contro il Bologna ha definitivamente aperto la crisi dei rossoneri, in campionato le formazioni di testa allungano e Berlusconi non si capacita del perchè il suo Milan gioca così male, questo è il motivo che potrebbe portare in casa della Associazione Calcio Milan all’esonero di Sinisa Mihajlovic fin da subito dalla panchina rossonera.

Seguici su