Quarto Grado 5 febbraio 2016: replica puntata, Marco Vannini, Isabella Noventa, Yara Gambirasio Rete 4 VIDEO

Ennesima puntata di Quarto Grado in onda su Rete 4 venerdì 5 febbraio, programma televisivo condotto dai giornalisti Alessandro Viero e Gianluigi Nuzzi. Nell’ultima puntata andata in onda, di Quarto Grado, riflettori puntati su tre casi ancora irrisolti, quelli relativi a Marco Vannini, Isabella Noventa e Yara Gambirasio. Attraverso gli ospiti e testimonianze, Quarto Grado cerca di far chiarezza dando anche delle notizie in esclusiva e riproponendo le ultime sulle indagini. Altro caso trattato quello relativo alla scomparsa della professoressa Gloria Rosboch.

quarto-grado-replicaLa trasmissione di Rete 4, Quarto Grado, del 5 febbraio 2016, si è occupata anche della scomparsa della professoressa Gloria Rosboch. Della 49enne insegnante di francese non si hanno più notizie dal 13 gennaio scorso e i sospetti degli inquirenti al momento starebbero concentrando sull’ex alunno della Rosboch, Gabriele di 21 anni, che però avrebbe un alibi inattaccabile, su una coppia che avrebbe aiutato il ragazzo e sulla madre dello stesso Gabriele.

Altri casi trattati a Quarto Grado: Sono passate tre settimane dalla scomparsa di Isabella Noventa, la cinquantacinquenne di cui si sono perse le tracce, a Padova, nella tarda serata del 15 gennaio. Per gli investigatori nessuna pista può essere esclusa, dall’allontanamento volontario fino all’omicidio. Il caso di Marco Vannini, che nelle scorse settimane ha provocato una forte indignazione tra i telespettatori. In collegamento dalla sua abitazione, la mamma del 18enne, morto il 17 maggio 2015 a casa della fidanzata Martina Ciontoli a Ladispoli, ha commentato gli ultimi sviluppi di una vicenda che sembra ancora lontana dalla verità.

Caso Yara Gambirasio a Quarto Grado: il caso della morte di Yara Gambirasio, Massimo Bossetti, unico indagato per l’omicidio della tredicenne di Brembate, in Tribunale si dibatte sulla cosiddetta “prova regina”, il DNA trovato sul corpo della vittima. Accusa e difesa avvalorano due tesi diametralmente opposte: permette di risalire all’operaio di Mapello, come sostengono i Ris e i consulenti della famiglia della giovane, o non si può provare che sia di Bossetti.

Per rivedere Replica di Quarto Grado del 5 febbraio clicca qui.

Seguici su