Marsala, ennesima tragedia, ex dipendente si dà fuoco dentro il Comune VIDEO

Aggiornamento 13:45 – Marsala, Ennesima tragedia, ex dipendente si dà fuoco dentro il comune: secondo quanto riportano alcuni portali d’informazione locale, il Sindaco, Dott. Di Girolamo, ha tentato di dissuadere l’uomo dall’insano gesto che stava commettendo, infatti il Sindaco, vedendo l’uomo versarsi dell’alcol addosso, ha cercato di dissuaderlo dal dare proseguo al suo gesto e, nel frattempo, gli studenti della scolaresca venivano fatti allontanare uomo-si-dà-fuoco-comune-marsala-videodai dipendenti presenti. Malgrado i tentativi di fermarlo, l’uomo è riuscito ad infiammare l’alcol con un accendino e, in un istante, le fiamme hanno cominciato ad avvolgerlo. Il tempestivo intervento di un dipendente, in particolare, che ha immediatamente abbracciato l’uomo e poi buttato a terra facendo spegnere le fiamme, hanno evitato il peggio. Intervenuta la Polizia Municipale e giunti i sanitari del 118, l’uomo veniva immediatamente soccorso e medicato. Prima di essere trasportato in Ospedale, l’uomo ha avuto modo di rassicurare la figlia che lo aveva chiamato al cellulare. Ex autista scuolabus, S.S. ha lavorato con la Cooperativa che, negli scorsi anni, svolgeva il servizio comunale. Dall’anno scolastico in corso, con la nuova aggiudicazione ad altra ditta.

L’ennesima tragedia della disperazione, avvenuta questa volta a Marsala, città del vino, un uomo, ex dipendente di una Cooperativa che svolgeva il servizio scuolabus per il comune, che ha perso il posto di lavoro per via della nuova aggiudicazione del servizio da parte di altra ditta, si è dato fuoco dinanzi la stanza del Sindaco, che fra l’altro, in quei tragici momenti non era presente.

Secondo quanto riporta il portale d’informazione locale Marsalalive.it: “Questa mattina, intorno alle 9:00 un uomo si è dato fuoco al Comune di Marsala. Paura e panico nelle stanze dell’amministrazione comunale, anche perchè era presente una scolaresca che ha assistito alla tragica scena. Per lo spavento, ovviamente, i bambini si sono messi a piangere. L’uomo sarebbe un ex lavoratore del servizio scuolabus che ha perso il posto di lavoro a seguito della rimodulazione del servizio”.

Poco dopo il disperato gesto, le persone intervute al salvataggio di S. S., di 60 anni circa, i presenti hanno fornito alcune notizie sul grave gesto avvenuto, l’uomo è salito al primo piano del Comune, in via Garibaldi, fermandosi proprio nel corridoio che porta nella stanza del primo cittadino, il dottore Alberto Di Girolamo, si è sparso del liquido infiammabile si sopra e si è dato fuoco.

L’uomo è stato soccorso tempestivamente dagli impiegati del Comune e successivamente dagli uomini del 118. Il collega giornalista Claudio Alagna ha spento il fuoco con un giubbotto. E’ stato trasportato all’ospedale dall’ambulanza e non sembra, adesso, in gravi condizioni di salute. Il sindaco Di Girolamo non era presente in quel momento, c’era negli uffici del Municipio l’assessore Lucia Cerniglia. Per vedere le immagini del servizio sul tentato suicidio avvenuto presso il Comune di Marsala clicca qui.

Seguici su