Francesco Totti, AS Roma: lo sfogo del capitano, prove di addio? VIDEO

Il capitano della AS Roma, Francesco Totti, al Tg1 di ieri, 20 febbraio 2016, si è reso protagonista di uno “sfogo” che ha fatto parlare molto e che sicuramente farà parlare ancora per settimane. Totti ha chiesto rispetto, non solo per via del suo utilizzo ormai davvero molto affievolito da parte di Luciano Spalletti ma il rispetto richiesto dal numero 10 della Roma è dettato da alcune dichiarazioni del tecnico della AS Roma, rilasciate alla stampa, che invece Francesco Totti avrebbe gradito sentire con la proprie orecchie dal diretto interessato.

Francesco Totti, AS Roma: lo sfogo del capitano, prove di addio? VIDEO

Francesco Totti, AS Roma: lo sfogo del capitano, prove di addio?

Fra non molto, Totti e la Roma si incontreranno per stabilire cosa fare, alla soglia dei 40 anni, e con un fisico ancora da ragazzino, Totti chiede rispetto per la sua figura all’interno della squadra giallorossa. I tifosi della Associazione Sportiva Roma, sono al momento divisi, ma nessuno mette in dubbio che il 10 giallorosso deve meritare rispetto. Cosa accadrà? L’ipotesi più plausibile è quella che Totti abbia compreso che il suo spazio è ormai ridotto al contagocce, e lo sfogo al Tg1 è dipeso dalla sua voglia, ancora, di dimostrare di essere utile alla causa romanista. Parole di amore, parole di un capitano di lungo corso, che ha dato una vita alla sua squadra del cuore, rinunciando a contratti miliardari come quelli offerti dopo il 2001, da parte di Milan e Real Madrid.

Oggi Francesco Totti merita rispetto e su questo nessuno ha voglia di dimostrare il contrario, Luciano Spalletti ha cercato di essere obiettivo e trasparente, ma le sue affermazioni sono diventate “venali” e Totti non ha gradito la comunicazione che avrebbe meritato, secondo il capitano della AS Roma, un confronto diretto fra i due. Alcuni passaggi dell’intervista di Totti al Tg1: “Io non sto qui a dire che voglio giocare, non l’ho mai fatto e non comincio a farlo adesso. Io sto bene, sono a disposizione, mi scade il contratto a giugno e valuterò qualsiasi cosa dovesse uscire perché così non riesco a starci, sto male io e chi mi sta intorno”.

Alla domanda posta sul rapporto con l’attuale allenatore della Roma, Luciano Spalletti, Totti ha risposto così: “Un rapporto da buongiorno e buonasera, però lo stimo sia come persona sia come allenatore. Certo, sarebbe stato meglio che mi avesse detto in faccia cose che invece ho letto solo sui giornali”. Per rivedere l’intervista di Francesco Totti al Tg1 di ieri, sabato 20 febbraio 2016, clicca qui.

Seguici su