Le Iene: Replica Puntata del 28 febbraio su Italia 1 / VIDEO

Le Iene: Replica Puntata del 28 febbraio su Italia 1 / VIDEO – Una super puntata quella de Le Iene andata in onda, ieri sera, domenica 28 febbraio 2016, condotta dal trio formato da Geppi Cucciari, Miriam Leone e Fabio Volo. La grande novità è stata la partecipazione per una sola puntata di Simona Ventura, che dopo l’intervista mandata in onda, ha fatto il suo ingresso sul palco de Le Iene in compagnia dei suoi compagni di allora, Fabio Volo e Andrea Pellizzari. La Ventura, come sempre si è mossa bene, lei che è stata la prima conduttrice del programma ha mostrato di poter essere all’altezza, nonostante siano passati tanti anni.

Le Iene: Replica Puntata del 28 febbraio su Italia 1 / VIDEO.

Le Iene: Replica Puntata del 28 febbraio su Italia 1 / VIDEO

Le Iene: Replica Puntata del 28 febbraio su Italia 1 / VIDEO

A Le Iene di domenica 28 febbraio 2016, tanti sono stati i servizi che fanno discutere i telespettatori su questioni alcune delle quali irrisolte, come il caso della morte di Nino Agostino, agente di Polizia, ucciso assieme alla moglie incinta, il 5 agosto del 1989, e per tale omicidio non sono stati ancora condannati i colpevoli. L’appello dei genitori di Agostino intervistati dalla iena Gaetano Pecoraro.

Cizko è andato in Brasile per fare chiarezza sul virus Zika e sulla microcefalite che colpisce i bambini affetti da questo virus, la iena spiega tutto quello che bisogna sapere sul contagio e sulla diffusione della Zika. La zona dove la Zika è particolarmente diffusa è Recife, in Brasile, c’è paura per la disputa delle prossime Olimpiadi.

Nadia Toffa è tornata invece a Servola, Trieste, per comprendere se le promesse ricevute in passato siano state mantenute, l’argomento è l’inquinamento di un polo siderurgico. Giulio Golia invece è andato in Sicilia, a Comitini, paese in provincia di Agrigento di 950 abitanti, e 67 di questi lavorano al Comune. Luigi Pelazza, si è recato in Sicilia, a Petrosino, comune in provincia di Trapani, in un servizio dedicato al cosiddetto Caporalato, con ragazzi extracomunitari ed anche italiani che percepiscono solo 15 euro al giorno per 9 ore di lavoro. Per rivedere la replica de Le Iene clicca qui.

Seguici su