Fedez: rissa con vicino di casa, 15 giorni di prognosi! Ecco cos’è successo

Un vicino di casa, indispettito del continuo rumore, causato dalla musica proveniente dal loft di Fedez, intorno alle 5:30 di stamattina ha protestato verbalmente nei confronti del rapper, dalle parole si è ben presto passato ai fatti e fra i due litiganti ne è nata una vera e propria rissa con conseguenze fisiche per entrambi. Sia Fedez che il vicino, un uomo sui 40 anni, sono finiti in ospedale per le cure alle ferite riportate dalla “scazzottata” nata: Fedez ne avrà per 15 giorni, mentre il vicino di casa del rapper ha riportato ferite guaribili in 10 giorni di prognosi.

Fedez: rissa con vicino di casa, 15 giorni di prognosi! Ecco cos'è successo (Foto Corriere Milano)

Fedez: rissa con vicino di casa, 15 giorni di prognosi! Ecco cos’è successo (Foto Corriere Milano)

Durante il ricovero al pronto Soccorso, lo stesso Fedez ha voluto prontamente rassicurare tutti, attraverso alcuni tweet, considerato che il suo arrivo in ospedale ha fatto, nonostante l’ora, il giro del “mondo” dell’informazione. Fedez ha tranquillizzato tutti, stigmatizzando l’accaduto. A supporto del rapper anche l’amico J-Ax che ha voluto con un messaggio criticare quanti avevano “goduto” sull’accaduto al noto cantante.

A quanto pare, secondo alcune fonti giornalistiche che hanno appurato l’accaduto, fra Fedez ed il vicino di casa non corre molto “buon sangue”, altre volte, le lamentele per i rumori provenienti dall’abitazione del cantante hanno portato il vicino a protestare ma questa volta, dopo esser volate parole “grosse” fra i due ne è nata una vera e propria rissa che poteva avere conseguenze molto gravi. Le due parti al momento non hanno sporto denuncia anche se l’episodio potrebbe sicuramente avere una coda giudiziaria, considerate anche le ferite riportate e l’accertamento delle stesse avvenute presso una struttura pubblica.

Seguici su