Le Iene, Servizio Pecoraro “Testimoni di Ingiustizia” / Video

La iena siciliana, Gaetano Pecoraro, a Le Iene, andata in onda domenica 13 marzo 2016, ha firmato un servizio dedicato a tutti quei testimoni oculari di alcuni delitti di mafia, che lavorano nella sede della Regione Sicilia a Roma. Sono 16 che dalla Sicilia sono stati portati a Roma presso la struttura della Regione siciliana, lavorano tutti nello stesso posto, e non sono per niente al sicuro.

Le Iene, Servizio Pecoraro "Testimoni di Ingiustizia" / Video

Le Iene, Servizio Pecoraro “Testimoni di Ingiustizia” / Video

Questi testimoni di In giustizia, come vengono chiamati da Gaetano Pecoraro, vivono nella paura di essere uccisi, sono stati intervistati a volto coperto ma la legge della Regione ed il loro trasferimento a Roma è di dominio pubblico. Pecoraro ha incontrato il presidente della Regione Sicilia, Onorevole Rosario Crocetta ma l’intervista non ha avuto un esito positivo, tanto che Crocetto, citando Sgarbi, ha gridato alla iena “Capra, Capra, Ignorante”.

Una storia incredibile quella dei testimoni di ingiustizia che sono stati testimoni oculari di alcuni omicidi di mafia, riconoscendo gli esecutori, come nel caso del delitto a Palermo di Don Pino Puglisi ma oggi, per via di una legge alquanto discutibile vivono con il terrore di una vendetta. Per rivedere il servizio di Gaetano Pecoraro “Testimoni di ingiustizia” a Le Iene di domenica 13 marzo 2016 clicca qui.