Non è Stato Mio Figlio, Episodio 3 del 22 Marzo 2016 / Video Replica

Terzo episodio della serie televisiva di Canale Cinque “Non è Stato Mio Figlio” che ha come protagonista Gabriel Garko. Andrea e’ accusato dell’omicidio di Ornella, la ballerina del Bimbastar. Intanto, Carlotta inizia a rivelare parte dei segreti che custodisce. Anna e Roberto sono sempre piu’ angosciati.

Non è Stato Mio Figlio, Episodio 3 del 22 Marzo 2016 / Video Replica

Non è Stato Mio Figlio, Episodio 3 del 22 Marzo 2016 / Video Replica

La terza puntata di “Non è stato mio figlio” è iniziata con Roberto che ripensa a quello che ha letto nel diario della figlia di Alina e del bacio di quest’ultima con Giovanni. Intanto Andrea Geraldi viene portato in questura, accusato dell’omicidio di Ornella, dietro di lui arriva Nunzia che dice al commissario che erano insieme la notte scorsa e che lo stanno incastrando. Solo che Andrea si è visto con Nunzia all’una di notte e Ornella è stata ammazzata verso le 23: “A quell’ora ero a casa della mia ex fidanzata Rebecca, e lei può testimoniare”, cerca di difendersi così Andrea Geraldi.

Nella terza puntata di “Non è Stato Mio Figlio”: Andrea viene accusato dell’omicidio e va in carcere ma dovrà “vedersela” con Amedeo Strada. Infatti la moglie di Amedeo Strada scopre che il marito è il responsabile del suicidio di Barbara e che l’ha fatto servendosi di Carlos per far rientrare in Italia Pietro, il padre della ragazza, che all’estero ha guadagnato un bel po’ di soldi. L’obiettivo era farlo rientrare e fargliela pagare per quello che gli ha fatto 15 anni fa, ma è stato arrestato prima di potersi vendicare. Andrea invece, in carcere, riceve da uno scagnozzo di Amedeo Strada una pillola di sonnifero. Infatti il boss Strada vuole farselo amico. Per rivedere la terza puntata di Non è Stato Mio Figlio clicca qui.

Seguici su