Il Commissario Montalbano, 28 Marzo 2016: Una Lama di Luce / Video Replica

Il Commissario Montalbano, Una Lama di Luce, in onda Lunedì 28 Marzo 2016 su Rai Uno. Mentre Montalbano si trova a fronteggiare la depressione della sua compagna Livia, una sposina mette in atto con l’amica del cuore un piano per eliminare il marito.

Il Commissario Montalbano, 28 Marzo 2016: Una Lama di Luce / Video Replica

Il Commissario Montalbano, 28 Marzo 2016: Una Lama di Luce / Video Replica

Breve trama e Riassunto, Il Commissario Montalbano, puntata intitolata “Una Lama di Luce” di lunedì 28 marzo 2016: Salvatore Di Marta si presenta al commissariato insieme alla giovane moglie Loredana: Di Marta è assai ricco, è il proprietario del supermercato più grande di Vigata, ed è venuto a denunciare la rapina e l’aggressione subite da sua moglie la scorsa sera, verso mezzanotte, mentre stava andando a depositare alla cassa continua della banca l’incasso della giornata, cioè ben trentamila euro.

Ma fin dall’inizio vari punti del resoconto di questa rapina sembrano piuttosto contraddittori e Montalbano vuole indagare più a fondo. Scopre anzitutto che, prima di sposare il più anziano Di Marta, Loredana era fidanzata col coetaneo Carmelo Savastano, un piccolo delinquente. In seguito va a parlare con Valeria Bonifacio, la più cara amica di Loredana, è da lei che la moglie di Di Marta si era recata prima di andare a versare i soldi dell’incasso. Valeria suggerisce al commissario che quella notte Loredana non ha subito soltanto una rapina.

Parallelamente a questo caso, un’altra vicenda impegna il commissario di Vigata. Gaspare Intelisano, proprietario terriero, si presenta per denunciare un fatto assai strambo: nei suoi campi c’è una casupola diroccata e stamattina ha visto che qualcuno vi ha montato una porta e coperto i buchi delle finestre. Montalbano e i suoi vi si recano: la porta non c’è più, ma il commissario riconosce i segni del cemento a presa rapida col quale erano stati inseriti i cardini. Da altre tracce scopre che in quella stamberga erano state depositate alcune casse che contenevano armi. Il posto in cui si trova quella casupola è assai sperduto e gli unici che lavorano in quella parte di proprietà sono due braccianti tunisini. Per rivedere la puntata de Il Commissario Montalbano del 28 marzo clicca qui.

Seguici su