DiMartedì del 5 aprile 2016: scandalo petroli, pensioni e referendum / Video Replica

DiMartedì di Giovanni Floris, in onda come di consueto il martedì sera su La 7, programma in cui i temi politici, di economia e di attualità, vengono trattati, attraverso i servizi ma soprattutto gli ospiti, in studio ed in collegamento.

DiMartedì di Giovanni Floris, in onda come di consueto il martedì sera su La 7, che inizia con la copertina di Maurizio Crozza

DiMartedì di Giovanni Floris, in onda come di consueto il martedì sera su La 7, che inizia con la copertina di Maurizio Crozza

Temi affrontati a DiMartedì del 5 aprile: Le conseguenze politiche su governo e maggioranza dopo lo scandalo petroli in Basilicata con le dimissioni del ministro per lo Sviluppo economico Federica Guidi. Gli sviluppi delle indagini da Roma alla Sicilia, e poi l’acutizzarsi delle tensioni all’interno del Partito Democratico e le mozioni di sfiducia delle minoranze contro il governo Renzi. Il referendum sulle trivelle di metà aprile e le elezioni amministrative di giugno, l’economia reale, le banche, il fisco, la casa, le pensioni.

Ospiti della puntata: Alessia Morani, vice presidente del gruppo alla Camera del PD, Gianni Cuperlo, uno dei leader della minoranza interna al Partito Democratico, l’economista Giuliano Cazzola, l’avvocato Antonio Catricalà, docente di diritto del consumatore, Emiliana Alessandrucci, presidente Colap, l’oncologo Umberto Veronesi, Ignazio Marino, Emmanuela Bertucci, avvocato Aduc, Luigi Di Maio del M5S, Simone Lo Nostro, direttore generale di Sorgenia, Marina Spilabotte del PD, Giorgio Ambrogioni, presidente Cida, Chiara Appendino del M5S, la divulgatrice scientifica, Elena Cattaneo, Oliviero Beha, Annalisa Cuzzocrea di La Repubblica, il direttore di Libero, Maurizio Belpietro e il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti.

Come di consueto, la copertina di Maurizio Crozza, che ha dedicato il suo satirico spazio a Matteo Renzi, rivolgendosi all’ospite di Floris, Cuperlo.

Per rivedere la puntata di DiMartedì del 5 aprile 2016 su La 7 clicca qui.

Seguici su