Porta a Porta del 6 aprile: Bruno Vespa e l’intervista criticata con Salvo Riina / Video Replica

Una puntata, quella di Porta a Porta, andata in onda mercoledì 6 aprile 2016, su Rai Uno, come di consueto, condotta da Bruno vespa, che ha fatto tanto parlare per via dell’intervista, anticipatamente comunicata dalla redazione di Porta a Porta di Bruno Vespa, al figlio del boss mafioso Totò Riina.

Puntata alquanto discussa quella di Porta a Porta, andata in onda mercoledì 6 aprile 2016, per via dell'intervista del figlio di Totò Riina.

Puntata alquanto discussa quella di Porta-a-Porta, andata in onda mercoledì 6 aprile 2016, per via dell’intervista del figlio di Totò Riina.

Ieri sera nella prima parte di Porta a Porta, il conduttore ha lanciato l’argomento relativo al caso Regeni, l’italiano massacrato in Egitto. Bruno Vespa ha discusso il caso Regeni con i suoi ospiti in studio: Andrea Margelletti, Alberto Negri e, in collegamento da Torino, Maurizio Molinari.

Nella seconda parte della puntata, a Porta a Porta si discute di lotta alla mafia. In onda un’intervista di Bruno Vespa a Salvo Riina, figlio del boss Totò Riina, intervista che ha fatto tanto discutere. Nel salotto del programma di Rai Uno, il tenente Antonio Emanuele Schifani, figlio di Vito Schifani, uomo della scorta di Giovanni Falcone, dilaniato quel tragico 23 maggio 1992, il legale di pentiti di mafia Luigi Li Gotti e Felice Cavallaro del Corriere della Sera. In collegamento da Palermo Dario Riccobono, socio fondatore di “Addiopizzo”.

Per rivedere la puntata di Porta a Porta di mercoledì 6 aprile 2016 clicca qui.

Seguici su