Le Iene, Servizio Pecoraro: “Ambulanze, lavoro nero pagato con soldi pubblici” / Video

A Le Iene di Domenica 10 aprile 2016, in onda su Italia Uno, la iena siciliana, Gaetano Pecoraro, ha firmato un servizio dedicato ad un’anomalia di molti impiegati del 118, che anzichè essere pagati dal servizio pubblico, vengono retribuiti in nero. In particolare, a Le Iene, Pecoraro intervista diversi finti volontari che devono accettare dei turni massacranti, non hanno versata alcuna retribuzione fiscale, in caso di malattia, di essere contagiati, non possono ricevere alcuna indennità.

A Le Iene di Domenica 10 aprile 2016, in onda su Italia Uno, un servizio di Gaetano Pecoraro "Ambulanze, lavoro nero pagato con soldi pubblici"

A Le Iene di Domenica 10 aprile 2016, in onda su Italia Uno, un servizio di Gaetano Pecoraro “Ambulanze, lavoro nero pagato con soldi pubblici”

A Le Iene, Pecoraro ha mandato in una delle Onlus più grandi della periferia di Roma, una complice per capire come avviene il “gioco” delle assunzioni dei finti volontari. Come riporta Gaetano Pecoraro, non solo vengono presi senza contratto di lavoro ma devono procurarsi anche la divisa di lavoro. Per comprendere meglio la questione, la iena manda in un’altra Onlus, la complice per comprendere se tutte le associazioni operano in questa maniera.

Quando Gaetano Pecoraro va a vedere di persona quello che accade, le cose non si mettono bene tanto che la iena è costretta a scappare inseguito da alcuni individui inferociti.

Per rivedere il servizio a Le Iene di domenica 10 aprile 2016, di Gaetano Pecoraro “Ambulanze, lavoro nero pagato con soldi pubblici” clicca qui.

Seguici su