Le Iene, Servizio Viviani: “Nonostante tutto, la vita è bella” / Video

A Le Iene di domenica 10 aprile 2016, uno sconvolgente servizio di Matteo Viviani, dedicato a Max, “Nonostante tutto, la vita è bella”. Max è una persona, che all’età di 17 anni, è stato colpito da una forma rara di Morbo di Parkinson giovanile. Viviani, per le Iene è andato ad incontrare Max, il racconto raccapricciante della sua storia, i primi sintomi, la malattia e la lotta continua.

A Le Iene di domenica 10 aprile 2016, uno sconvolgente servizio di Matteo Viviani, dedicato a Max, "Nonostante tutto, la vita è bella".

A Le Iene di domenica 10 aprile 2016, uno sconvolgente servizio di Matteo Viviani, dedicato a Max, “Nonostante tutto, la vita è bella”.

Ad un certo punto, Max riceve una cura che per anni lo fa stare meglio, un mix di farmaci, circa 12 pillole al giorno, che riescono a fermare il morbo di Parkinson. Viviani, racconta però che il sollievo per Max non durerà a lungo, perchè alcuni farmaci non sono più disponibili.

Una doccia fredda, una vita sfortunata che potrebbe gettarlo nella depressione come tanti altri malati, ma proprio nel servizio a Le Iene, Matteo Viviani ha sottolineato la forza e la determinazione di questo ragazzo che riesce a combattere la sua malattia, attraverso il lavoro, con la sua barchetta e la pescheria da portare avanti.

Matteo Viviani ha passato alcuni giorni in compagnia di Max, un ragazzo che si è ammalato di Parkinson giovanile a soli 17 anni. Oggi, a 35 anni, aspetta di sottoporsi a un’operazione che potrebbe cambiargli la vita.

Nelle immagini a Le Iene, Matteo Viviani fa vedere i momenti in cui, Max inizia a peggiorare per l’effetto dei farmaci che va ad affievolirsi. Per rivedere il servizio a Le Iene di Matteo Viviani di domenica 10 aprile 2016 clicca qui.

Seguici su