Le Iene, doping nel ciclismo “Domani parte il Giro d’Italia 2016” / Video

Servizio a Le Iene, nell’ultima puntata stagionale, andata in onda su Italia Uno, giovedì 5 maggio 2016, sul doping nel ciclismo. Dopo gli scorsi servizi, andati in onda nelle scorse puntata delle Iene, l’Associazione dei ciclisti professionisti ha denunciato Le Iene e i due ex ciclisti, Di Luca e Gasparre, per aver parlato di doping nel ciclismo con le testimonianze dei due ex ciclisti professionisti. In questo servizio Le Iene elencano i nomi di tutti i ciclisti squalificati o radiati per doping.

Ennesimo servizio a Le Iene, nell'ultima puntata stagionale, andata in onda su Italia Uno, giovedì 5 maggio 2016, sul doping nel ciclismo.

Ennesimo servizio alle Iene, nell’ultima puntata stagionale, andata in onda su Italia Uno, giovedì 5 maggio 2016, sul doping nel ciclismo.

Un elenco molto lungo quello andato in onda nel servizio alle Iene di giovedì 5 maggio 2016, dedicato a tutti quei ciclisti, partecipanti negli anni al Giro d’Italia, che sono stati trovati positivi al doping e per questo squalificati. Fra questi, risulta anche Francesco Reda, che da quasi un anno è stato squalificato, in particolare, Reda il 27 giugno 2015 è arrivato secondo ai Campionati italiani di ciclismo su strada dietro al vincitore Vincenzo Nibali e davanti a a Diego Ulissi. Durante i controlli antidoping al termine della gara è stato trovato positivo a EPO NESP, positività confermata successivamente dalle controanalisi e per questo squalificato fino al 2023.

Reda come i due ex ciclisti, a Le Iene, conferma quanto detto da Danilo Di Luca e Graziano Gasparre. Intanto l’associazione dei ciclisti ha denunciato i due ciclisti per le parole, ritenute “lesive” durante le loro interviste a Le Iene. Stessa sorte toccherà a Reda.

Per rivedere il servizio a Le Iene, di giovedì 5 maggio 2016, “Domani parte il Giro d’Italia 2016” clicca qui.

Seguici su