Petrolio, puntata del 23 maggio: “La Formula della Legalità” / Video Replica

Puntata speciale di Petrolio, andata in onda lunedì 23 maggio 2016, nel giorno della commemorazione dell’attentato di Capaci, in cui persero la vita, il giudice Giovanni Falcone, il giudice Francesca Morvillo e gli uomini della scorta. Da Boris Giuliano agli uomini e le donne che oggi sono in prima linea per la difesa della legalità. Nel giorno dell’anniversario della strage di Capaci, una puntata speciale di Petrolio subito dopo la fiction di Rai Uno dedicata al poliziotto ucciso dalla Mafia nel 1979.

Puntata speciale di Petrolio, andata in onda lunedì 23 maggio 2016, su Rai 1, intitolata "La formula della legalità", nella foto il Procuratore Capo di Trapani, Marcello Viola

Puntata speciale di Petrolio, andata in onda lunedì 23 maggio 2016, su Rai 1, intitolata “La formula della legalità”, nella foto il Procuratore Capo di Trapani, Marcello Viola

A Petrolio di lunedì 23 maggio, il ricordo di Alessandro Giuliano, il figlio di Boris nuovo Questore di Lucca, il racconto di quattro degli uomini che affiancavano il poliziotto-eroe nelle indagini, gli scatti fotografici di Letizia Battaglia, testimonianza delle fasi più cruente della guerra di mafia nelle vie di Palermo, insieme all’analisi di Francesco La Licata che negli anni ’70 muoveva i primi passi come cronista all’Ora di Palermo.

Altra inchiesta a Petrolio, la mafia di oggi ha cambiato sembianze ma è pericolosa e presente soprattutto nella provincia di Trapani, roccaforte del super latitante Matteo Messina Denaro. L’economia mafiosa dalle grandi opere, all’assistenza ai migranti, sino al centro di Roma, a pochi passi dai palazzi del potere. I sequestri di beni mafiosi raggiungono cifre di miliardi euro, lo stato riesce a gestire in modo efficiente, i beni confiscati?

La mafia al nord: il caso di Brescello, il comune di Don Camillo e Peppone, sciolto per infiltrazioni criminali e Aemilia, il primo maxi processo di mafia in settentrione.
Ma l’Italia reagisce: la storia del sindaco di Petrosino Gaspare Giacalone, che ha lasciato il suo lavoro a Londra per mettersi al servizio della comunità, sino alla Conca d’Oro dove in nome della legalità è nata la ricca filiera agricola dei preziosi mandarini tardivi di Ciaculli.

 

Per rivedere la puntata di Petrolio “La formula della legalità” di lunedì 23 maggio 2016 su Rai 1 clicca qui.

Seguici su